Roma, Sabatini blocca Ucan

La società giallorossa ha messo le mani sulla promessa del calcio internazionale che ricorda Ozil: il Fenerbahce è pronto a trattare

Il centrocampista classe '94 del Fenerbahce, Salih Ucan – Credits: AFP/Getty Images

Nicolò Schira

-

Dieci milioni. Questa la cifra richiesta dal Fenerbahce per cedere alla Roma il proprio gioiello Salih Ucan. Walter Sabatini nelle scorse ore ha deciso di accondiscendere ai desideri dei turchi, pur di accaparrarsi uno dei talenti più luminosi del calcio europeo. Il centrocampista classe '94 ha doti da campione secondo gli addetti ai lavori del Vecchio Continente, tanto che Borussia Dortmund e Arsenal avevano messo gli occhi su di lui nelle scorse settimane. In molti l'hanno paragonato a Ozil, anche se per caratteristiche è assimilabile anche a Pjanic. Visione di gioco e fantasia da vendere e una discreta confidenza con il gol come testimoniano le tre reti siglate in dieci presenze quest'anno. Abili i giallorossi grazie ai continui blitz di Sabatini ad accaparrarselo. Già nello scorso gennaio il diesse romanista si era mosso per ingaggiarlo e in questi mesi ha continuato a tenere vivi i contatti.

Per il calciatore è pronto un contratto quinquennale a salire, stagione dopo stagione. L'unica problematica è legata alla formula di pagamento: i gialloblù vorrebbero 5 mln di euro alla firma più altri cinque entro il prossimo gennaio; mentre i capitolini vorrebbero dilazionare il pagamento in tre anni. La prima tranche da 3,5 mln subito; mentre fra un anno la medesima cifra per poi completare l'esborso fra ventiquattro mesi. Probabile un accordo a metà strada tra l'offerta romanista e la richiesta turca. La Roma è pronta, dopo Sanabria e Paredes, ad accogliere l'ennesimo babyfenomeno che fra qualche anno potrebbe diventare un craque del calcio mondiale.

© Riproduzione Riservata

Commenti