Sabatini, no alle milanesi per vincere a Roma
Ansa
Sabatini, no alle milanesi per vincere a Roma
Sport

Sabatini, no alle milanesi per vincere a Roma

Ufficializzato il rinnovo fino al 2017 del ds che ha costruito la squadra di Garcia. Thohir e Barbara Berlusconi avevano provato a portarlo a Milano...

Non é stata casuale la scelta della Roma di ufficializzare il rinnovo di Walter Sabatini a quarantotto ore dalla sfida contro l'Inter. Una decisione sulla quale pesa l'imprimatur del patron James Pallotta, ovvero colui che per primo in estate aveva deciso di affidare pieni poteri all'ex diesse del Palermo dopo l'addio di Franco Baldini. Una scelta non casuale in quanto proprio i nerazzurri ed Erick Thohir si erano mossi in maniera insistente nei mesi scorsi per convincere l'uomo mercato giallorosso a sposare il nuovo corso interista.

Sabatini già prima di Natale aveva, però, sciolto le riserve, decidendo di restare nella Capitale. L'obiettivo del dirigente é di vincere un trofeo importante con il club giallorosso, aprendo un ciclo che possa essere duraturo nel tempo. Per questo ha fatto incetta a gennaio dei principali talenti emergenti a livello internazionale: colpi come Paredes, Sanabria e Berisha assicurano alla Lupa un futuro radioso e da protagonista in Italia ed in Europa. Per Sabatini a novembre erano riecheggiate anche le sirene milaniste. Barbara Berlusconi in persona aveva sondato il diesse per affidare proprio al dirigente umbro le redini del futuro Milan.

Proposta intrigante, ma che Sabatini ha declinato per continuare a restare alla Roma, dove gode di pieni poteri sul mercato e nella gestione della squadra. L'attuale secondo posto in classifica, infatti, non viene considerato un traguardo ma solo un punto di partenza. Lo scudetto rimane il grande obiettivo per il futuro. Un titolo che Sabatini desidera ardentemente centrare: alla proprietà americana il direttore sportivo ha fatto una promessa, non lascerà la Roma prima di aver vinto qualcosa di importante. Tre anni per riuscirci. Con lui ci sarà ancora Rudi Garcia per il quale nelle prossime settimane arriverà il prolungamento con adeguamento del contratto. I giallorossi ripartono dalla coppia artefice dei brillanti risultati di questa stagione per riportare, definitivamente, la chiesa romanista al centro del villaggio della Serie A.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti