La Roma blinda Garcia e Sabatini

Per l'allenatore prolungamento e ritocco del contratto, per il diesse rinnovo e incarico di portare in giallorosso il laterale brasiliano Felipe Abner 

Rudy Garcia e Walter Sabatini a colloquio: insieme hanno ricostruito la Roma, nello spirito e nell'organico. (Credits: Ansa)

Nicolò Schira

-

In cinque mosse è cambiata la storia della Roma. Cinque come gli acquisti messi a segno in estate dal diesse Walter Sabatini: ovvero De Sanctis, Maicon, Benatia, Strootman e Gervinho. Innesti che hanno cambiato il volto della compagine giallorossa insieme all'avvento del tecnico francese Rudy Garcia, principale artefice della rivoluzione giallorossa e uomo capace - parafrasando le sue parole - di rimettere la chiesa giallorossa al centro del villaggio della Serie A.

Una Roma che ha chiuso il bilancio con un attivo superiore ai 30 milioni di euro: merito delle plusvalenze operate con le cessioni all'estero di Marquinhos e Lamela, entrambe operazioni targate Sabatini. Colui che - dopo l'addio di Franco Baldini - ha preso in mano le redini della formazione romanista dopo le delusioni dell'ultimo biennio. L'uomo mercato è in scadenza di contratto a giugno, ma James Pallotta non vuole farselo scappare e punta al rinnovo. 

Idem per il tecnico Garcia, vincolato fino al 30 giugno 2015 con i capitolini e pronto ad allungare il proprio contratto di un altro anno. Il condottiero transalpino vedrà ritoccati anche i propri emolumenti, che passeranno da 1,5 a quasi 2 milioni netti a stagione. Inoltre ci sarà un robusto premio in caso di tricolore

Mentre la proprietà statunitense è pronta a blindare gli artefici del "Risorgimento romanista", lo stesso Sabatini continua a scandagliare il mercato sudamericano alla ricerca di nuovi colpi. Nel mirino c'è il laterale mancino Felipe Abner del Cortiba, ritenuto dagli addetti ai lavori brasiliani un "craque", che in portoghese significa fuoriclasse assoluto. Classe '96, paragonato a Roberto Carlos, Abner è appetito anche dal Benfica e il suo cartellino appartiene a un fondo d'investimento: un'operazione quindi non semplice dal punto di vista economico, ma che intriga parecchio il tandem Sabatini-Garcia. Per una Roma in grado di aprire un ciclo vincente anche in ambito internazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti