Sport

Roma all'attacco di Pastore, Heitinga per la difesa

Il club giallorosso attivissima sul mercato per rinforzarsi in chiave scudetto: trattative aperte con la punta del Psg e il centrale dell'Everton

Grazie agli ottimi rapporti con Sabatini, ds della Roma, Javier Pastore potrebbe lasciare presto la Francia per tornare in giallorosso nel nostro Campionato. – Credits: Getty Images.

Roma attivissima sul mercato per regalare a Rudi Garcia ulteriore linfa vitale nella corsa allo Scudetto. Il diesse Walter Sabatini è all'opera per inserire nell'organico giallorosso due tasselli. In entrata ci sono un difensore di esperienza, che possa rappresentare una valida alternativa al duo titolare Benatia-Castan, e una mezzala (Nainggolan o Parolo).

Sul fronte difensivo, in caso di partenza di Nicolas Burdisso (cercato in Argentina e Spagna, ma vorrebbe restare in Italia) il prescelto sarebbe John Heitinga dell'Everton. Il Nazionale olandese è in uscita dal club inglese, essendo in scadenza a giugno, e strizza l'occhio al club romanista come rivelato anche ai nostri taccuini: "Non nego il fatto che ci siano grosse possibilità di una mia partenza. L'Italia? Ho giocato in Spagna e in Inghilterra e mi piacerebbe confrontarmi con la Serie A. Vedremo nei prossimi giorni cosa accadrà, aspetto novità dai miei agenti". Parole sintetiche ma votate ad un'apertura netta nei confronti del Campionato italiano, da dove è giunta una proposta anche della Fiorentina in caso di partenza di Roncaglia.

La ciliegina sulla torta giallorossa è poi rappresentata da Javier Pastore. "El Flaco" potrebbe essere il vero botto di Capodanno da parte di Sabatini. Il rapporto fra i due è fortissimo, tanto da essersi visti segretamente a metà novembre in un albergo a Trinità dei Monti. In quell'occasione Pastore, insieme alla fidanzata Chiara Picone, scelse la Capitale per trascorrere un weekend di relax. Inevitabile, però, che fra una passeggiata e l'altra nella Città Eterna vi fosse anche un incontro a quattr'occhi con il proprio mentore calcistico. La Roma potrebbe così prelevare il fantasista argentino in prestito con diritto di riscatto già fissato a 25 milioni di euro. L'ingaggio del giocatore è elevato (4 milioni netti all'anno) ma accessibile per le casse romaniste. L'unico interrogativo è rappresentato dal ruolo del talento del Psg e dall'eventuale collocazione tattica nel 4-3-3 di Garcia.

A Trigoria e dintorni hanno comunque intenzione di non lasciare nulla di intentato in chiave tricolore, per rendere una stagione già spumeggiante ancora più pirotecnica.

© Riproduzione Riservata

Commenti