La Roma tra Osvaldo (che va) e Gervinho (che viene)

Le ultime sul mercato della squadra giallorossa, concentrata sulle punte - la diretta calciomercato - il tabellone -

Osvaldo, la punta della Roma, in trattativa per andare al Tottenham (credits: Claudio Villa Getty Images Sport)

Nicolò Schira

-

Entra nel vivo il mercato della nuova Roma targata Rudy Garcia. L'allenatore francese ha chiesto un unico regalo al diesse giallorosso Walter Sabatini, ovvero l'ingaggio dell'attaccante esterno Gervinho. L'ivoriano è un pupillo del tecnico sin dai tempi del Lille e in settimana i dirigenti del club puntano a chiudere l'accordo con l'Arsenal.

Fra mercoledì e giovedì scorso proprio Sabatini, accompagnato dall'ex diesse del Cagliari Francesco Marroccu, insieme agli agenti Vigorelli e Busardon è stato a Londra, dove ha offerto 6,5 mln all'Arsenal per il cartellino del classe '87. Per Gervinho al momento Wenger chiede 8 mln, ma le parti si riaggiorneranno in settimana e appaiono fiduciose di chiudere l'affare.

Sempre nella City Sabatini ha incontrato una delegazione del Fulham per valutare la proposta per Pablo Damian Osvaldo. I londinesi mettono sul piatto 11 mln di euro più due di bonus: una cifra che non soddisfa affatto la società capitolina. La Roma, infatti, per il bomber italo-argentino vorrebbe almeno quindici milioni più, eventuali, bonus aggiuntivi.

Sabatini intanto coltiva un grande sogno per gli ultimi giorni d'agosto: fare un tentativo per Javier Pastore. L'argentino non è felicissimo a Parigi e lascerebbe volentieri la Francia per tornare in Italia. Proprio Sabatini scoprì El Flaco ai tempi dell'Huracan, soffiandolo alla concorrenza di mezza Europa pur di portarlo al Palermo. I due hanno tuttora un rapporto straordinario, tanto da sentirsi telefonicamente diverse volte alla settimana. Per questo i giallorossi in caso di partenza di Pijanic sarebbero pronti a fare più di un tentativo con il Psg.

I rapporti con i transalpini sono ottimi come testimonia l'operazione Marquinhos, ma al tempo stesso sono ritenuti eccessivi i 35 mln con i quali - all'ombra della Torre Eiffel - valutano il classe '89. Un prestito oneroso potrebbe essere la formula giusta per abbozzare quello che, ad oggi, è solamente un sogno di mezza estate, ma che fra qualche settimana potrebbe diventare una affascinante realtà.

© Riproduzione Riservata

Commenti