river-plate
JUAN MABROMATA/AFP
river-plate
Sport

River Plate, dalla polvere alla gloria. Trionfo nella Libertadores

La squadra argentina torna sul tetto del continente sudamericano schiantando il Tigres. Nel 2011 era in seconda divisione

Il River Plate ha conquistato la Coppa Libertadores dopo aver battuto con un secco 3-0 la squadra messicana del Tigres allo stadio 'Monumental' di Buenos Aires davanti a 60 mila spettatori. A segnare per la squadra guidata dal tecnico Marcelo Gallardo sono stati Lucas Alario al '44, Carlos Sanchez (rigore) al '74 e Ramiro Funes Mori al '79. La partita di andata giocata a Monterrey era finita 0-0. Per la squadra argentina è la terza coppa continentale, dopo quelle vinte nel 1986 e nel 1996.

I festeggiamenti sono iniziati al 'Monumental' e proseguiti nella zona dell'Obelisco, il 'cuore' del centro di Buenos Aires, in una nottata nella quale non ha mai smesso di piovere, durante e dopo la partita. I tifosi del River hanno così fatto 'fiesta' per la seconda volta nel giro di quindici mesi. Nel maggio dell'anno scorso, la squadra ha vinto infatti il campionato dopo essere riuscita a tornare nel 2012 nella seria A, archiviando lo scivolone della retrocessione dell'anno precedente.

JUAN MABROMATA/AFP
Ti potrebbe piacere anche

I più letti