Sogno Verona: una coppia Toni-Quagliarella

Il presidente Setti prova il colpaccio per costruire un attacco da Europa League, ma sullo juventino ci sono anche club stranieri

Fabio Quagliarella ha un contratto fino al 2015 – Credits: Ansa

Nicolò Schira

-

Già l'estate scorsa aveva fatto un tentativo per acquistarlo. All'epoca la situazione sfumò immediatamente, tanto che il calciatore non la prese neppure in considerazione. Maurizio Setti è un uomo tenace e quest'anno ha deciso di riprovarci: tifoso juventino sogna di portare nel suo Hellas Verona una delle punte della Vecchia Signora. Nella fattispecie Fabio Quagliarella, in scadenza con i bianconeri nel giugno 2015 e ormai avulso dai piani di Antonio Conte. Il classe '83 è un vecchio pallino dell'imprenditore emiliano, che nutre grande stima nei confronti del numero ventisette juventino. Scenario che sta prendendo corpo. Infatti l'attaccante stabiese è scontento e si sta guardanto intorno: il Galatasaray dieci giorni fa aveva trovato un'intesa di massima per acquistarlo, ma la situazione è sfumata dopo l'addio di Roberto Mancini ai turchi.

Micea Lucescu è un estimatore dell'ex Napoli, che però non appare propenso a trasferirsi in Ucraina allo Shakthar. In Italia l'aveva corteggiato a lungo la Lazio; mentre ultimamente sono tornare a risuonare le sirene di Samp e Parma. Pietro Leonardi l'avrebbe voluto affiancare ad Antonio Cassano per festeggiare il ritorno in Europa dei ducali. Opzione sfumata dopo il mancato accesso dei parmensi all'Europa League a causa dei contributi Irpef. A Milano in queste ore Sean Sogliano e i suoi collaboratori ne hanno parlato nuovamente con Marotta e Paratici: i margini per impostare l'operazione ci sono e dai bianconeri è arrivato il via libera a formulare una proposta al giocatore e ai suoi rappresentanti. Ora Setti potrà tornare in pressing con il suo corteggiamento per cercare di convincere Quagliarella a vestire il gialloblù, formando con Luca Toni un tandem atomico ed in grado di far sognare agli scaligeri un clamoroso sbarco in Europa.

© Riproduzione Riservata

Commenti