Psg, anche Rijkaard ha detto no

L'ex ct dell'Arabia Saudita e del Barcellona non ha accettato di prendere il posto di Carlo Ancelotti

Psg senza tregua. Dopo i rifiuti di Guus Hiddink e di Fabio Capello, che ieri ha fatto sapere tramite suo figlio che non è interessato a sedere sulla panchina del club transalpino, oggi è stato il turno di Frank Rijkaard. L'ex giocatore del Milan, esonerato a gennaio dalla Federcalcio dell'Arabia Saudita, avrebbe detto no al Psg perché vorrebbe prendersi un anno sabbatico. Niente calcio, solo riposo. Psg ancora senza allenatore e Carlo Ancelotti, attesissimo a Madrid, che continua a rimanere bloccato a Parigi. 

© Riproduzione Riservata

Commenti