1^ tappa -"Ho sognato in rosa..."

Le sensazioni, i sogni, la (piccola) delusione di Elia Viviani dopo la prima tappa del Giro d'Italia 2013 - lo speciale -

Mark Cavendish beffa d'un soffio Elia Viviani nella volata della prima tappa del Giro d'Italia 2013, sul lungomare di Napoli (Credits: Bettini Photo)

Prima occasione, primo sprint, prima grande emozione. Ci ho creduto fino alla fine, sulla riga. Ho sognato rosa ma purtroppo il velocista più forte al mondo mi ha passato.

Sono comunque veramente felice della mia prestazione e del grande lavoro dei miei compagni del Team Cannondale Pro! Il Giro d'Italia è qualcosa di speciale...

E' appena iniziato al meglio e prometto che ci riproverò. Voglio essere protagonista, la voglia di vincere è tantissima!

Ciao, Elia

Visita il sito di Elia Viviani

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il Giro d'Italia di Elia Viviani

Tutte le emozioni e sensazioni del campione della Cannondale che ci racconterà giorno per giorno la sua corsa "rosa"

Commenti