Posticipi 5a Serie A: Di Natale e Djordjevic da sogno, Iachini a rischio
Getty Images
Posticipi 5a Serie A: Di Natale e Djordjevic da sogno, Iachini a rischio
Sport

Posticipi 5a Serie A: Di Natale e Djordjevic da sogno, Iachini a rischio

Il numero 10 friulano punta ora Baggio, il serbo della Lazio sorprende tutti. Ecco i top & flop dei due posticipi

Nelle ultime due partite della 5^ giornata di serie A l'Udinese strapazza il Parma per 4-2 mentre la Lazio espugna Palermo per 4-0 rendendo difficile la posizione di Iachini. Continuate a cliccare per scoprire i migliori e peggiori dei posticipi...

Top: Antonio Di Natale (Udinese)

Immenso e infinito, difficile descriverlo usando altri aggettivi. L'attaccante napoletano e friulano d'adozione guida la sua Udinese ad un'altra vittoria che la proietta al terzo posto della serie A. Per lui è doppietta che vuole dire gol numero 197 in serie A. L'obiettivo è ora Roberto Baggio a quota 205, un sogno che passa anche per la stagione in corso della squadra di Andrea Stramaccioni. 

Top: Filip Djordjevic (Lazio)

Tre gol (dei quali secondo e terzo splendidi) e il rischio di fare poker sfumato per poco. La partita del serbo arrivatoin estate dal Nantes era iniziata nel peggiore dei modi: per la prima mezzora i difensori del Palermo lo hanno sempre anticipato facendo pensare ad una giornata no. Il suo primo gol in serie A coincide invece con la prima tripletta per una giornata che non dimenticherà. 

Flop: Giuseppe Iachini (Palermo)

Il Palermo perde 4-0 a zero in casa, impossibile non dare colpe al suo tecnico. Iachini vive però con lo stress psicologico che solo la pressione di Zamparini può produrre. Il Palermo non gioca male ma in difesa soffre troppo. Nonostante il tabellino impietoso la squadra domina a larghi tratti e prova a creare ma la sensazione è quella del deja vù: quanta pazienza avrà ancora il patron rosanero?

Flop: Acquah (Parma)

Giornata da dimenticare per il giovane mediano ghanese classe 1992. Troppo aggressivo per tutta la partita, spesso in ritardo sugli avversari, finisce per farsi espellere con un doppio giallo evitabile che condanna gli emiliani ad un finale di sofferenza totale. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti