Sport

Pogba-choc: il Psg pronto a strapparlo alla Juve

Incontro tra Raiola e lo sceicco Al Thani: 7 milioni all'anno per il francese. L'assalto partirà a giugno - Il tabellone del calciomercato di Gennaio, diretta

Dal simbolo di Batman alla sfera dei Pokemon, dal manto del leopardo a creste sempre più strane. La passione di Paul per i capelli è scoppiata dal suo arrivo in Italia e non sembra più arrestarsi. – Credits: Afp

L'assalto in grande stile è partito anche se si parla di giugno e non di gennaio e la Juventus ha intenzione di resistere. Però le menovre del Psg per arrivare a Paul Pogba sono iniziate e le possibilità che il club torinese riesca a blindare il gioiellino francese diminuiscono con il passare delle ore. Il Psg è pronto a mettere sul tavolo un'offerta choc per il giocatore: 7 milioni di euro (netti) a stagione fino al 2019 con la possibilità di diventare il leader tecnico e tattico della squadra puntodi riferimento della Francia. Cifre che sono state già proposte al manager di Pogba, Mino Raiola, nel corso delle ultime ore quando il procuratore ha lasciato la famiglia a Montecarlo ed è volato a Dubai su invito di Al Thani. Ufficialmente per assistere all'amichevole di lusso tra Real Madrid e Psg (vinta dagli spagnoli di Ancelotti 1-0 con rete di Jesè), ma è impossibile non trovare un nesso anche tra questo viaggio e i desideri di mercato dei parigini.

Del resto lo stesso nasser Al Khelaifi, presidente del Psg, si è sbilanciato in un'intervista a 'Le Parisien': "Paul è un grande, rappresenta il futuro della Francia. Non ci muoveremo, però, quest'inverno ma tenteremo probabilmente in estate". Parole chiare che fanno di Pogba un obiettivo che gli uomini di mercato metteranno nel mirino a partire da giugno. Quanto vale oggi? Non meno di 50 milioni di euro, soldi che per la Juventus rappresenterebbero un autentico tesoro da reinvestire sul mercato essendo tutta plusvalenza rispetto al milione di euro versato due anni fa al Manchester United per prendere il francesino.

Marotta è intenzionato a resistere e ha in agenda per gennaio l'incontro con Raiola per discutere il rinnovo con adeguamento del contratto di Pogba che oggi guadagna pochissimo per il suo valore. L'intenzione del club è proporre un aumento a 2,5-3 milioni più bonus per portarlo poco al di sotto della linea dei top player dello spogliatoio. Qualche contatto c'è già stato e non è detto che Raiola non sia intenzionato a spingere Pogba ad accettare, anche perché il francese si trova benissimo con Conte e ritiene Torino la destinazione ideale di questo periodo della sua carriera. Però i soldi del Psg sono tanti e resistere sarebbe difficile.

La Juventus rischia di trascorrere mesi in trincea. Conte, Pirlo e lo stesso Pogba sono nel mirino delle grandi d'Europa. L'intenzione è tenerli tutti, ma le sirene della Premier League e del Real Madrid (Pirlo) e del Monaco (Conte) stanno suonando fortissimo.

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti