Messi, Ronaldo, Neymar: i numeri per il Pallone d'Oro
Ansa
Messi, Ronaldo, Neymar: i numeri per il Pallone d'Oro
Sport

Messi, Ronaldo, Neymar: i numeri per il Pallone d'Oro

Chi merita di essere il vincitore? Ecco le statistiche individuali (e i risultati di squadra) del 2015

Il Pallone d'Oro 2015 finirà in Spagna, tra Madrid e Barcellona. Ora è una certezza dopo che la Fifa ha pubblicato i nomi dei tre finalisti della short list escludendo Suarez, il terzo del magnifico tridente campione d'Europa, ed eleggendo alla corsa per il massimo riconoscimento calcistico individuale Messi, Neymar e Cristiano Ronaldo. Una decisione che scatenerà qualche polemica, considerato che Suarez ha vinto tutto con il Barcellona ed è stato protagonista di una grande stagione mentre CR7 è rimasto invischiato nel fallimento del Real Madrid.

In ogni caso il terzetto è stato scelto e ora inizia la volata finale che porta alla proclamazione del vincitore il prossimo 11 gennaio a Zurigo. In quella cerimonia sarà eletto il miglior giocatore del 2015 (detentore in carica è Ronaldo) e Messi è il grande favorito. Per lui sarebbe il quinto Pallone d'Oro di una carriera eccezionale. Ecco numeri, vittorie e statistiche dei tre finalisti:

Leo Messi e la stagione (quasi) perfetta

Leo Messi è il candidato numero uno a ricevere il Pallone d'Oro a Zurigo il prossimo 11 gennaio. Il suo 2015 è stato quasi perfetto per risultati di squadra e personali, anche se è mancato l'acuto con l'Argentina dove la sconfitta in finale nella Coppa America ai rigori contro il Cile gli ha portato tante critiche e un momentaneo allontanamento deciso insieme al ct Martino. L'infortunio autunnale ha fatto il resto alleggerendo numeri altrimenti stratosferici.

Liga spagnola 33 presenze (34 gol)

Champions League 10 presenze (5 gol)

Copa del Rey 6 presenze (5 gol)

Supercoppa Uefa 1 presenza (2 gol)

Supercopa spagnola 2 presenze (1 gol)

Nazionale 8 presenze (4 gol)

Mondiale per Club 1 presenza (1 gol)

Totale della stagione 61 presenze e 52 gol segnati

Palmares: Champions League, Liga, Supercoppa Uefa, Copa del Rey e Supercopa spagnola

Neymar, la macchina da gol con la macchia-Brasile

Neymar è definitivamente esploso nella stagione del Triplete del Barcellona, riuscendo a ritagliarsi uno spazio sempre più importante. E dire che aveva cominciato in ritardo per i postumi dell'infortunio alla schiena patito nel deludente Mondiale di casa. Proprio la Selecao è il suo lato oscuro anche del 2015, avendo chiuso anzitempo la Copa America per un'espulsione con stangata (4 turni) nel corso del girone eliminatorio. Ecco le sue statistiche:

Liga spagnola 35 presenze (25 gol)

Champions League 12 presenze (9 gol)

Copa del Rey 6 presenze (7 gol)

Supercoppa Uefa -

Supercopa spagnola -

Nazionale 9 presenze (4 gol)

Mondiale per Club 1 presenza (-)

Totale della stagione 63 presenze e 45 gol segnati

Palmares: Champions League, Liga, Supercoppa Uefa, Copa del Rey e Supercopa spagnola

Ronaldo, zero tituli

Ronaldo paga la pessima stagione del Real Madrid, battuto dal Barcellona nella corsa alla Liga e beffato dalla Juventus nella semifinale di Champions League. I suoi grandi numeri non sono stati sufficienti ad alzare trofei e il titolo di capocannoniere della Champions (10 reti come Messi) è solo una parziale consolazione. Proverà a difendere il Pallone d'Oro con un finale di 2015 esplosivo, ma i rapporti con Benitez non lasciano presagire nulla di buono. Ecco il suo anno in sintesi:

Liga spagnola 38 presenze (37 gol)

Champions League 12 presenze (16 gol)

Copa del Rey 2 presenze (1 gol)

Supercoppa Uefa -

Supercopa spagnola -

Nazionale 5 presenze (3 gol)

Totale della stagione 57 presenze e 57 gol segnati

Palmares: -

Ti potrebbe piacere anche

I più letti