Genoa, niente licenza Uefa. Sampdoria in Europa League
ANSA/PAOLO ZEGGIO
Genoa, niente licenza Uefa. Sampdoria in Europa League
Sport

Genoa, niente licenza Uefa. Sampdoria in Europa League

L'udienza del Coni ha respinto il ricorso del club rossoblù. In Europa vanno i blucerchiati che giocheranno il terzo turno (tra il 30 luglio e il 6 agosto)

Si è svolta oggi a Roma l'udienza sul ricorso del Genoa contro il diniego della licenza Uefa da parte della Figc. Dopo il tentativo a vuoto della scorsa settimana, la società ligure aveva ottenuto un'altra convocazione scegliendo come arbitro l'avvocato Marcello De Luca Tanajo. La società di Enrico Preziosi ha però rinunciato al ricorso qualificando così automaticamente la Sampdoria alla prossima edizione dell'Europa League.

La Samp accede al terzo turno della competizione europea che si giocherà tra il 30 luglio e il 6 agosto. Il ritiro blucerchiato di Pinzolo, inizialmente previsto da 14 al 28 luglio dovrà così essere anticipato ma la sede potrebbe cambiare: dal 7 al 12 luglio a Pinzolo c'è già la Roma. 

Fin da subito il ricorso del Genoa era sembrato senza speranza perché presentato oltre i limiti. Su tutte le furie i tifosi rossoblù protagonisti di un campionato ad inseguire nei confronti dei "cugini" che si era concluso con una storica rimonta con sorpasso e il sesto posto finale. "Alla luce dell'insistenza, della richiesta della Figc del rigetto del ricorso e alla luce della giurisprudenza molto rigorosa in fatto di termini perentori - ha fatto sapere dopo l'udienza l'avvocato del Genoa Mattia Grassani - per un senso responsabilità e rispetto delle istituzioni sportive e della controparte Figc, è stata presentata una dichiarazione di rinuncia al reclamo e quindi il procedimento sarà archiviato con conferma della decisione di secondo grado".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti