Nba, Dwight Howard sorpreso in aeroporto con una pistola
Getty Images
Nba, Dwight Howard sorpreso in aeroporto con una pistola
Sport

Nba, Dwight Howard sorpreso in aeroporto con una pistola

Il lungo di Houston fermato mentre cercava di imbarcarsi con una Glock da 26 millimetri. In tanti, prima di lui, sono finiti nei guai per le armi

Anche a bocce ferme – il campionato Nba ripartirà solo il prossimo 27 ottobre – Dwight Howard non smette di fare notizia. Questa volta il centrone dei Rockets è stato fermato ai controlli dell'aeroporto di Houston con una pistola Glock (carica) da 26 millimetri riposta nel suo bagaglio a mano. 

Interrogato dagli agenti Howard ha spiegato di possedere legittimamente l'arma, peraltro legalmente registrata, lasciandola in aeroporto (a un amico) per evitare ulteriori problemi. In Texas infatti non è previsto l'arresto in caso di consegna immediata dell'arma.

Solo una dimenticanza quindi per Howard il quale condivide la stessa passione per le armi di tanti suoi colleghi Nba, finiti spesso in guai ben peggiori..

I giocatori Nba nei guai per le armi

Getty Images
Sebastian Telfair è riuscito a farsi sospendere per due volte dall'Nba. Nel 2006 per aver provato ad imbarcarsi con una pistola, e nel 2007 per essersi fatto sorprendere con un'arma durante un controllo stradale.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti