Dopo la Serie A, Infront si prende la Nazionale
Ansa/Ettore Ferrari
Dopo la Serie A, Infront si prende la Nazionale
Sport

Dopo la Serie A, Infront si prende la Nazionale

La società di Marco Bogarelli sarà anche l'advisor commerciale degli Azzurri di Conte: garantiti almeno 57 milioni alla Figc dal 2015 al 2018

Infront Italy pigliatutto: dopo essersi accaparrata la gestione in esclusiva di ben otto club di Serie A (tra cui Inter, Milan e Udinese) e gestire i diritti televisivi del calcio italiano, la società di Marco Bogarelli ha scalzato tutti nella corsa alla Nazionale italiana.

Infront sarà l'appunto l'advisor commerciale degli Azzurri e garantirà un introito minimo di 57 milioni di euro per il quadriennio 2015-2018 alla Figc. Un accordo che ha avuto la benedizione del presidente federale Carlo Tavecchio, eletto proprio dalle compagini della massima seria legate alla scuderia bogarelliana.

L'obiettivo sarà ora quello di rinverdire l'immagine internazionale del nostro calcio e della nostra Nazionale, rispettivamente offuscati dai continui scandali e dal duplice flop Mondiale.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti