Napoli, botta e risposta Cavani-De Laurentiis

"Se è un uomo resta" aveva detto il presidente. La replica del Matador: "Voglio parlarci di persona"

Si alza il livello del tono nella telenovela che deve portare Edinson Cavani lontano dal Napoli. Nel fine settimana il presidente dei partenopei De Laurentiis e l'attaccante sono stati protagonisti di un botta e risposta. "Qualcuno crede che io lo lascerò andare il 10 agosto? Io confido nell'uomo Cavani, poi se Cavani non vuole essere uomo allora mi farà questo scherzo. Ma credo sia un uomo vero, quindi rimarrà a Napoli e se dovesse andare via lo deciderà alla fine della Confederations. Diciamo che entro il 20 luglio sapremo tutto, io me lo auguro altrimenti gli sfascio la testa..." aveva detto De Laurentiis.

La risposta di Cavani non si è fatta attendere ed è arrivata direttamente dal Brasile:  "Le dichiarazioni del presidente sono state pesanti e molto forti. Mi dispiace molto. Ora voglio parlarci faccia a faccia...". Cavani aveva anche ribadito che l'interessamento di grandi club come Real Madrid o Chelsea non può che lusingare un giocatore. Intanto Le Parisien scrive che su di lui c'è anche il Psg di Blanc.

© Riproduzione Riservata

Commenti