Napoli, per Benitez un difensore e... Mascherano?

Il club di De Laurentiis prepara il mercato di gennaio: in arrivo in difesa Skrtel o Schär, in uscita Cannavaro e Fernandez. Più un sogno a centrocampo

Mascherano va di corsa. Per arrivare a Napoli? L'ingaggio è di 12-15 milioni e la trattativa è alla portata di De Laurentiis. (Credits: Ansa)

Nicolò Schira

-

Rafa Benitez vuole potenziare il suo Napoli nel mercato di gennaio con due precisi obiettivi: restare competitivo in Europa e vincere lo Scudetto in Italia.

La priorità di "Don Rafè", com'è già stato ribattezzato il tecnico iberico dai tifosi partenopei, riguarda la difesa. In casa azzurra si cerca un difensore centrale di affidabilità e spessore internazionale. La prima scelta si chiama Martin Skrtel, del Liverpool, vecchio pupillo di Benitez e grande amico di Marek Hamsik. Proprio lo slovacco sta caldeggiando a De Laurentiis il connazionale, che nel Merseyside guadagna 3,2 milioni netti all'anno. Cifre elevate per le casse del calcio italiano, ma in linea con i nuovi parametri napoletani (rinnovo Zuniga docet). 

L'alternativa si chiama Fabian Schär, classe 1991. Il talento del Basilea e della Nazionale elvetica ha impressionato gli scout azzurri, tanto che questa sera, in occasione di Albania-Svizzera, ci sarà a visionarlo il capo-osservatori partenopeo e un uomo di fiducia di Benitez. 

In uscita invece Paolo Cannavaro, voglioso di ricongiungersi a Milano col mentore Walter Mazzarri, e Federico Fernandez. L'argentino non vuole perdere il treno per i Mondiali in Brasile e così a gennaio è pronto a cambiare aria: lo vogliono Getafe, Catania e Valencia, con il club di Djukic in pole position. 

A centrocampo, infine, non tramonta il sogno Javier Mascherano. "El Jeffecito" potrebbe lasciare Barcellona: i suoi rappresentanti saranno in Catalogna nei prossimi giorni per fare il punto della situazione con la dirigenza blaugrana. Il costo del cartellino è intorno ai 12-15 milioni di euro: un ingaggio da Top Player che però non spaventa Aurelio De Laurentiis, motivato dai risultati ad accontentare piazza e staff tecnico. Con la trattativa che potrebbe entrare nel vivo dopo il 19 ottobre, quando gli agenti di Mascherano saranno in Italia. 

© Riproduzione Riservata

Commenti