MotoGp Mugello - Marquez fa sei di fila

Lo spagnolo vince dopo un'incredibile lotta con Lorenzo. Rossi ottimo terzo ma mai in lotta per la vittoria

La 'Pasta di Vale' non scuoce mai, dura nel tempo. Questo il significato della particolare livrea del casco che Valentino Rossi ha presentato, come ormai accade da molti anni, prima del via della 3/a sessione di prove libere del Gp d'Italia al Mugello – Credits: ANSA/CLAUDIO ONORATI

La gara più bella dell'anno, forse una delle più belle degli ultimi anni. Il Mugello dice che Marquez è davvero un fenomeno. Il campione del mondo ottiene la sesta vittoria su sei gare ma questa volta più che mai se l'è sudata.

Merito di un Jorge Lorenzo ritrovato che ha preso subito la testa della gara e lottato senza paura con il pilota della Honda per 7 lunghi ed appassionantissimi giri. Uno spettacolo incredibile con sorpassi e controsorpassi tra i due che hanno dato fondo alle qualità delle loro moto e della loro classe

Terzo un ottimo Valentino Rossi che, scattato dalla 10^ posizione, al terzo giro era già dietro ai due in fuga. Il "Dottore" però non è mai riuscito a ricucire quel "buco" di uno - due secondi ed è rimasto di fatto spettatore della battaglia tra i due spagnoli. Rossi però riconquista il secondo posto nella classifica generale piloti

24° giro: Marquez si prende la testa alla prima curva. Lorenzo non molla, ma sembra perdere terreno. Lorenzo si rifà sotto e tenta l'ultimo disperato attacco. Ma non c'è niente da fare Marquez vince la sesta gara su sei del mondiale

23° giro: I piloti sono al limite (se non oltre) ma continuano a lottare staccata dopo staccata. Rossi recupera qualche decimo approfittando della lotta per la vittoria

22° giro: Marquez alla prima staccata si riprende la testa della gara ma Lorenzo è attaccato e ritorna in testa. Mancano due giri alla fine

21° giro: è battaglia a suon di sorpassi e controsorpassi tra Lorenzo e Marquez che si sfiorano curva dopo curva. Spettacolo puro

20° giro: Rossi approfitta della lotta tra i primi due per guadagnare qualche decimo. Lorenzo sempre primo, Marquez in scia

19° giro: Lorenzo si riprende il primo posto con una grande staccata ma Marquez è nella sua scia

18° giro: è lotta senza freni tra Lorenzo e Marquez

17° giro: Marquez in  fondo al rettilineo supera Lorenzo e conquista il primo posto

16° giro: Rossi ormai è lontano. La vittoria se la giocheranno i due spagnoli che girano sul piede dell'1' 48" e 2 decimi

15° giro: Rossi perde 4 decimi in un solo giro e si trova ormai a quasi 2" dalla coppia di testa e non sembra in grado di lottare per la vittoria

14° giro: Lorenzo sempre in testa davanti a Marquez, Rossi, Pedrosa, Iannone (sempre in lotta)

13° giro: Situazione invariata.

12° giro: Lorenzo commette un errorino e Marquez gli è ormai in scia. Rossi guadagna due decimi sui primi due. Adesso è a 1" e 4 decimi. Iannone di riprende la quarta posizione su Pedrosa

11° giro: Situazione stabilizzata

10° giro: Pedrosa supera Iannone ed è quarto. Davanti continua la lotta tra Lorenzo e Marquez. Rossi perde un altro paio di decimi

9° giro: Rossi perde due decimi. Ora il suo distacco da Lorenzo è di 1" e 3 decimi

8° giro: Posizioni e distacchi invariati in testa. Sembra però che Marquez stia studiando Lorenzo prima di attaccarlo

7° giro: Rossi guadagna un decimo su Lorenzo e Marquez. Dietro Pedrosa supera in un giro Dovizioso e Espargaro ed è quinto, dietro un grande Iannone

6° giro: Marquez secondo ed unico sotto l'1'48" segue Lorenzo. Rossi ad 1" dai primi due

5° giro: Marquez ormai è in coda a Lorenzo, ma anche rossi viaggia sui tempi dei primi due. Il terzetto è in fuga

4° giro: Marquez recupera su Lorenzo ma si trascina Rossi, che ha superato Iannone. Crutclow cade e la sua moto tocca quella di Bradl che finisce fuori dopo un volo terribile

3° giro: Marquez secondo, mentre Rossi lotta con Iannone per il terzo posto. Fuori Smith

2° giro: Rossi super Smith e Dovizioso ed è quarto. Lorenzo tenta la fuga. Marquez lotta con Iannone

1° giro: Iannone scatta in testa, dietro bagarre tra Lorenzo e Marquez. Il pilota Yamaha tiene e poi supera il capolista e chiude in testa il primo giro davanti a Iannone e Marquez. Rossi è 6°

© Riproduzione Riservata

Commenti