MotoGp, Gp d'Italia al Mugello: ecco i favoriti

Bwin crede nelle possibilità di Valentino Rossi, che potrebbe raggiungere il podio. Ma sono sempre Lorenzo e Pedrosa che continuano a godere dei favori del pronostico

Valentino Rossi 2008

Valentino Rossi trionfa al Mugello, una delle piste dove ha vinto di più – Credits: Getty

Al Mugello il tempo è variabile. Il circuito è umido e fa freddo. Tuttavia, le previsioni promettono il sole per domenica. Felici tutti, tifosi e addetti ai lavori. Anche Valentino Rossi, che spera che tutto vada per il meglio. Che non piova, certo, perché la sua Yamaha non è velocissima sull'acqua. Ma pure e soprattutto che finalmente riesca a fare il risultato che tutti i suoi tifosi aspettano da quando è iniziata la sua nuova avventura al fianco di Jorge Lorenzo. E' la quinta prova del Mondiale della MotoGp e si corre a due passi da casa. Sbagliare non si può, sbagliare non si deve. 

"E' il Gran premio d'Italia. Lo devo fare - ha detto il Dottore nella tradizionale conferenza stampa del giovedì pre-gara - sento la responsabilità di fare un bel risultato. Per tutta la gente che viene ogni anno a vederci. Ti alzi al mattino della domenica e vedi tutto pieno, tribune e prati. E' un weekend speciale, quindi devo provarci". A Le Mans, un ruzzolone indolore gli ha fatto perdere il treno per le prime posizioni. Ma al Mugello, che per Valentino rappresenta un territorio di caccia conosciuto e accessibile (qui ha vinto nove volte), le cose andranno diversamente. Vale incrocia le dita e sogna il trionfo che manca dal 2009, quando ancora raccoglieva applausi alla guida della Yamaha. 

Per i bookie di bwin, il podio è a portata di mano. Anche se potrebbe arrivare soltanto al termine di una rincorsa tutt'altro che semplice. Vale è quotato per la pole a 7,00. Dietro ai soliti noti Jorge Lorenzo (2,75, al Mugello vuole firmare la tripletta), Dani Pedrosa (3,00) e Marc Marquez (3,25). Ma davanti a Cal Crutchlow (fermo a 10,00, che però in classifica generale precede Rossi di otto punti). Come è noto, il Dottore soffre ancora e non poco le qualifiche, che lo vedono spesso arrampicarsi sui muri per indovinare il giro veloce che possa regalargli una buona partenza. Per ora, non ha funzionato. Ma nulla è ancora perduto. 

Pronti e via e qualcosa cambia. Perché se è vero che bwin riconosce a Lorenzo (vittoria quotata 2,75) e Pedrosa (2,85) il testa a testa per il gradino più alto del podio, potrebbe esserci un altro grande confronto per il terzo posto tra Valentino e lo spagnolo tutto pepe Marquez. Per entrambi, le speranze di tagliare il traguardo da leader della corsa raggiungono quota 3,75. Ancora una volta, sarà dunque una lotta a quattro. Honda ufficiali contro Yamaha ufficiali. Per gli altri, le briciole. Bwin non crede in Crutchlow (20,00) e nemmeno in Andrea Dovizioso (65,00). Il Mugello chiama. Valentino vuole rispondere con il sorriso. Le condizioni per confezionare il regalo dell'anno ai tifosi di casa ci sono tutte. 

© Riproduzione Riservata

Commenti