MotoGP

Gp Olanda, qualifiche: Rossi centra la pole, non accadeva da Valencia 2014

Strepitoso il Dottore, che fa il miglior tempo sulla pista di Assen e guadagna la prima casella di partenza. Marquez è 3°, Lorenzo 8°

rossi

Dario Pelizzari

-

Detto, fatto. "Bisogna partire tra i primi 5", spiegava Valentino Rossi da Assen, sede del Gran premio d'Olanda e culla di alcune delle migliori gare in assoluto del Dottore in Yamaha. Via alle qualifiche ed ecco che l'impegno si trasforma in realtà. Rossi fa il tempone (1:32.6), prende a sculacciate il record del venerdì olandese che apparteneva a Casey Stoner (un secondo la differenza, mica briciole) e incassa la prima casella della griglia di partenza. Non succedeva da Valencia 2014. Un grandissimo risultato, il suo, che testimonia di un pilota sempre pronto a migliorarsi e a fare meglio per raggiungere il traguardo più ambito, quel decimo titolo mondiale che il destino pare avergli apparecchiato nel campionato in corso. Rossi felice due volte, per la pole, ma pure perché il collega di scuderia, Jorge Lorenzo, staccato in classifica generale di un punto soltanto, partirà dalla terza fila, in ottava posizione, e sarà costretto a fare una gara tiratissima per non perdere il contatto con il vertice.

Completano la prima fila un sorprendente Aleix Espargarò (Suzuki), il primo a scendere sotto il muro dell'1:32 pure se arrivava dalla Q1, e Marc Marquez, che pare aver trovato la velocità e la grinta dei tempi migliori. Il campione del mondo in carica è sostenuto da un telaio vecchio (è quello dello scorso anno, per precisa scelta tecnica) che gli consente maggiore elasticità nelle curve. "Mi permette di commettere qualche errorino in più", la verità liquida dello spagnolo. Partiranno in seconda fila Dani Pedrosa (Honda), Pol Espargarò (Yamaha) e Andrea Iannone. Per quest'ultimo e per il suo compagno di squadra alla Ducati, Andrea Dovizioso (10° tempo), si registra una lieve flessione dopo le ottime cose viste all'inizio dell'anno. Badate bene: la gara va in scena domani, sabato 27 giugno. Anche se per l'ultima volta. Perché il business è business. 

La griglia di partenza del Gp d'Olanda
(prime quattro file)

Prima fila: Rossi-A.Espargarò-Marquez
Seconda fila: Pedrosa-P.Espargarò-Iannone
Terza fila: Crutchlow-Lorenzo-Vinales
Quarta fila: Dovizioso-Petrucci-Smith

Guida al Gp Olanda: orari tv Sky e Cielo, quote scommesse, precedenti
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gp Catalogna: vince Lorenzo, 2° Rossi, 3° Pedrosa. Marquez e Dovizioso caduti

Sul tracciato di Barcellona, la Yamaha domina dall'inizio alla fine. Per il titolo, è lotta tra compagni di squadra

Gp Catalogna: Rossi e Lorenzo, una sfida che si decide nelle qualifiche

Per lottare per il titolo mondiale, il Dottore deve migliorare il suo rendimento nei giri del sabato. Cambiare si può

Guida al Gp Olanda: orari tv Sky e Cielo, quote scommesse, precedenti

Sulla pista di Assen, Lorenzo vuole centrare la quinta vittoria di fila e superare Rossi in testa alla classifica. Honda e Ducati un passo indietro

Commenti