MotoGp, Gp Valencia: quote, anticipazioni, precedenti e orari tv
SAEED KHAN/AFP/Getty Images
MotoGp, Gp Valencia: quote, anticipazioni, precedenti e orari tv
Sport

MotoGp, Gp Valencia: quote, anticipazioni, precedenti e orari tv

Nell'ultima gara della stagione, testa a testa tra Marquez e Lorenzo per il titolo. Al pilota Yamaha non basta vincere. Rossi-Burgess, il divorzio è nell'aria

La calma è la virtù dei forti, dice il proverbio. Alla vigilia della gara che può aprirgli le porte della storia della MotoGp, Marc Marquez lascia trasparire la serenità che spesso accompagna i fuoriclasse dello sport di ogni epoca. Per vincere il primo titolo mondiale della sua carriera, a Marc l'extraterrestre è sufficiente non fare scivoloni a Valencia, ultima tappa del campionato 2013, e il gioco è fatto. Potrebbe anche permettersi di non vincere e sarebbe comunque trionfo. Oggi la classifica dice Marquez punti 318 e Lorenzo punti 305. Conti alla mano, potrebbe bastargli il quarto posto per completare l'opera e mettere tutti in riga. “Sappiamo cosa c'è in ballo – ha detto ieri il pilota Honda -, ma il nostro approccio sarà il solito: lavoreremo sodo sin dalle prime prove del venerdì per fare il massimo”.

Marquez basso profilo come da abitudine e Lorenzo pronto a fare scintille pur di non consegnare il mondiale all'avversario. Ha detto il pilota Yamaha, straordinario protagonista nelle ultime due gare: “Valencia e' la mia gara di casa e sarà molto emozionante considerando la nostra posizione in classifica. Non abbiamo nulla da perdere ma tutto da vincere e questa carta gioca dalla nostra parte. Forse il nostro principale rivale può sentire molto di più la pressione rispetto a noi essendo così vicino alla vittoria. Non vedo l'ora di salire sulla moto e spingere con tutta la mia forza. Se continueremo ad esprimerci sul nostro livello potremo lottare per la vittoria e poi attendere le circostanze”. Vincere, prima di tutto, e poi sperare in una mossa falsa di Marquez, ecco la ricetta di Lorenzo per Valencia.

Il campione del mondo in carica avrà un alleato in più, il suo compagno di squadra Valentino Rossi, che a Motegi non è riuscito a fare da cuscinetto tra Lorenzo e le due Honda. “Come sempre dobbiamo cercare di fare il massimo in questo weekend – il motto del Dottore di Tavullia -. Se sarò abbastanza forte, domenica voglio provare ad aiutare Jorge il più possibile e arrivare sul podio”. Rossi vuole chiudere la stagione in bellezza per rilanciare le proprie quotazioni nel 2014. Peccato che la spedizione di Valencia sia stata accompagnata da un'indiscrezione pubblicata sul sito online 'Pu24.it' secondo la quale il pilota Yamaha avrebbe deciso di dire addio al suo storico capotecnico, Jeremy Burgess. La ragione della rottura? Una serie più o meno lunga di incomprensioni che avrebbero raggiunto il punto più alto nella dichiarazione rilasciata dallo stesso Burgess lo scorso 13 giugno: “Valentino inizia a sentire il peso dell'età. Dovesse vincere un mondiale sarebbe un miracolo”.

I PRECEDENTI

Ecco come sono andate le cose nelle ultime tre edizioni

2012

Podio: 1° Pedrosa (Honda), 2° Nakasuga (Yamaha), 3° Stoner (Honda). Pole: Pedrosa (Honda). Giro più veloce: Pedrosa (Honda) in 1'33”119.

2011

Podio: 1° Stoner (Honda), 2° Spies (Yamaha), 3° Dovizioso (Honda). Pole: Stoner (Honda). Giro più veloce: Dovizioso (Honda) in 1'34”167.

2010

Podio: 1° Lorenzo (Yamaha), 2° Stoner (Ducati), 3° Rossi (Yamaha). Pole: Stoner (Ducati). Giro più veloce: Pedrosa (Honda) in 1'32”914.

LA PISTA

Numeri e primati di Valencia

Lunghezza tracciato: 4,005 Km
Curve a sinistra: 9
Curve a destra: 5
Costruito nel 1999
Giro più veloce: Dani Pedrosa (Honda, 2012)
Miglior pole: Dani Pedrosa (Honda, 2012)
Velocità più alta: Hector Barbera (Ducati, 2012), 327 Km/h

LA CLASSIFICA PILOTI

Le prime dieci posizioni dopo 17 gare su 18

1° Marquez (Honda), punti 318; 2° Lorenzo (Yamaha), 305; 3° Pedrosa (Honda), 280; 4° Rossi (Yamaha), 224; 5° Crutchlow (Yamaha), 188; 6° Bautista (Honda), 160; 7° Bradl (Honda), 146; 8° Dovizioso (Ducati), 133; 9° Hayden (Ducati), 118; 10° Smith (Yamaha), 107.

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

Le prime tre posizioni dopo 17 gare su 18

1° Honda, punti 369; 2° Yamaha, 356; 3° Ducati, 147.

LE QUOTE

Bwin crede nel primo titolo mondiale di Marquez e lo dimostra con una quota (1,22), lontana e non poco da quella riservata a Lorenzo (4,00). Altra storia invece per la gara di Valencia. A partire favorito sul circuito 'Ricardo Tormo' è il pilota Yamaha (1,95), seguito dall'avversario Honda (2,50) e da Dani Pedrosa (4,00). Rossi? La sua vittoria vale la doppia cifra (25,00), come spesso è accaduto nel corso della stagione.

ORARI TV

Libere, qualifiche e gara saranno trasmesse in diretta su Italia 2. Qualifiche e gara anche su Italia 1.

Venerdì

Ore 10: libere 1

Ore 14: libere 2

Sabato

Ore 10: libere 3

Ore 13,30: libere 4 + qualifiche

Domenica

Ore 9,40: warm up

Ore 14: gara

@dario_pelizzari

Ti potrebbe piacere anche

I più letti