Al Bello/Getty Images Sport
Sport

World Series MLB: Mets distratti, Royals spietati. E vincenti

La franchigia di Kansas City vince gara 5 e conclude la serie sul 4-1: è campione per la seconda volta. Decisivo per i Mets l'errore al 9° inning

Kansas City Royals sul tetto della Major League per la seconda volta nella loro storia, a distanza di 30 anni dal primo titolo. La franchigia del Missouri, già alla World Series nel 2014, raccoglie al Citi Field di New York la vittoria che le consente di chiudere la serie con il risultato di 4-1 e di cancellare definitivamente i sogni di gloria dei Mets (clicca qui per vedere le immagini della gara). Per questi ultimi, una sconfitta che brucia come il fuoco. Avanti di 2 punti fino al nono inning, inciampano in un errore del prima base Duda, tra i più prolifici in battuta, e accendono l'entusiasmo dei Royals, che con una prodigiosa intuizione di Hosmer segnano il punto del pareggio. Il lanciatore partente dei Mets, Matt Harvey, getta alle ortiche una gara fino ad allora meravigliosa, condita da 9 strikeout (di cui 4 di fila), 4 valide e soltanto un punto concesso. Quello che nasce sul doppio dell'ottimo Hosmer con zero eliminati e un uomo in prima base. Scende Harvey e inizia il valzer dei Royals, che al 12° inning mettono in ginocchio la difesa dei Mets. E' un bombardamento in piena regola. Che prende forma con il singolo del solito Perez, Mvp della gara, si modella sull'ennesima incertezza col guantone di Murphy, e trova soluzione con l'out al volo su Moustakas. Nel mezzo, entrano 5 punti. Royals spietati e vincenti. Mets sconfitti dai loro stessi errori.

World Series

NEW YORK METS - KANSAS CITY ROYALS 1-4

Gara 1: NYM-KC 4-5 (14°)

Valide 11-11. Errori 1-1. Vince Young, perde Colon. Fuoricampo: Granderson (NYM), Escobar e Gordon (KC).

Gara 2: NYM-KC 1-7

Valide 2-10. Errori 1-0. Vince Cueto, perde deGrom. 

Gara 3: KC-NYM 3-9

Valide 7-12. Errori 0-0. Vince Syndergaard, perde Ventura. Fuoricampo: Wright e Granderson (NYM). 

Gara 4: KC-NYM 5-3

Valide 9-6. Errori 0-2. Vince Madson, perde Clippard, salva Davis. Fuoricampo: Conforto 2 (NYM).

Gara 5: KC-NYM 7-2 (12°)

Valide 10-4. Errori 1-2. Vince Hochevar, perde Reed. Fuoricampo: Granderson (NYM).

Il cammino nei playoff - League Championship Series

American League 

Toronto Blue Jays - Kansas City Royals 2-4

Gara 1: TOR-KC 0-5
Valide 3-8. Errori 1-1. Vince Volquez, perde Estrada. Fuoricampo di Perez (KC).

Gara 2: TOR-KC 3-6
Valide 10-8. Errori 0-0. Vince Duffy, perde Price, salva Davis. Nessun fuoricampo.

Gara 3: KC-TOR 8-11
Valide 15-11. Errori 0-0. Vince Stroman, perde Cueto. Fuoricampo di Morales (KC), Tulowitzki, Donaldson e Goins.

Gara 4: KC-TOR 14-2
Valide 15-7. Errori 0-0. Vince Hochevar, perde Dickey. Fuoricampo di Zobrist e Rios.

Gara 5: KC-TOR 1-7
Valide 4-8. Errori 0-0. Vince Estrada, perde Volquez. Fuoricampo di Perez (KC) e Colabello (TOR).

Gara 6: TOR-KC 3-4
Valide 7-9. Errori 0-0. Vince Davis, perde Osuna. Fuoricampo di Zobrist e Moustakas (KC), Bautista 2 (TOR).

National League
Chicago Cubs - New York Mets 0-4

Gara 1: CHC-NYM 2-4
Valide 5-8. Errori 0-1. Vince Harvey, perde Lester, salva Familia. Fuoricampo di Schwarber (CHC), Murphy e d'Arnaud (NYM).

Gara 2: CHC-NYM 1-4
Valide 5-5. Errori 0-0. Vince Syndergaard, perde Arrieta, salva Familia. Fuoricampo di  Murphy (NYM). 

Gara 3: NYM-CHC 5-2
Valide 11-5. Errori 0-1. Vince deGrom, perde Cahill, salva Familia. Fuoricampo di Murphy (NYM), Schwarber e Soler (CHC).

Gara 4: NYM-CHC 8-3
Valide 11-6. Errori 0-0. Vince Colon, perde Hammel. Fuoricampo di Duda, d'Arnaud e Murphy (NYM), Bryant (CHC). 

Division Series

American League

Houston Astros - Kansas City Royals 2-3

Gara 1: HOU-KC 5-2. Valide 11-6. Errori 0-0. Vince McHugh, perde Ventura, salva Gregerson. Fuoricampo: Springer e Rasmus (HOU); Morales 2 (KC).

Gara 2: HOU-KC 4-5. Valide 8-11. Errori 0-0. Vince Herrera, perde Harris, salva Davis. Fuoricampo: Rasmus (HOU); Perez (KC).

Gara 3: KC-HOU 2-4. Valide 7-8. Errori 0-1. Vince Keuchel, perde Volquez, salva Gregerson. Fuoricampo: Cain, Gordon (KC); Carter (HOU).

Gara 4: KC-HOU 9-6. Valide 8-9. Errori 0-1. Vince Madson, perde Sipp, salva Davis. Fuoricampo: Perez e Hosmer (KC); Gomez, Rasmus e Correa 2 (HOU).

Gara 5: HOU-KC 2-7. Valide 2-8. Errori 0-0. Vince Cueto, perde McHugh. Fuoricampo: Valbuena (HOU), Morales (KC).

Texas Rangers - Toronto Blue Jays 2-3

Gara 1: TEX-TOR 5-3. Valide 5-6. Errori 0-1. Vince Gallardo, perde Price, salva Dyson. Fuoricampo: Chirinos e Odor (TEX); Bautista (TOR).

Gara 2: TEX-TOR 6-4 (14°). Valide 11-8. Errori 1-1. Vince Kela, perde Hawkins, salva Ohlendorf. Fuoricampo: Donaldson (TOR).

Gara 3: TOR-TEX 5-1. Valide 9-5. Errori 1-1. Vince Estrada, perde Perez. Fuoricampo: Tulowitzki (TOR).

Gara 4: TOR-TEX 8-4. Valide 12-11. Errori 0-0. Vince Price, perde Holland. Fuoricampo: Donaldson, Colabello, Pillar (TOR).

Gara 5: TEX-TOR 3-6. Valide 8-7. Errori 3-1. Vince Sanchez, perde Hamels, salva Osuna. Fuoricampo: Choo (TEX), Encarnacion e Bautista (TOR).

National League

Chicago Cubs - St. Louis Cardinals 3-1

Gara 1: CHC-STL 0-4. Valide 3-6. Errori 0-0. Vince Lackey, perde Lester. Fuoricampo: Pham e Piscotty (STL).

Gara 2: CHC-STL 6-3. Valide 6-6. Errori 0-2. Vince Wood, perde Garcia, salva Rondon. Fuoricampo: Soler (CHC), Carpenter, Grichuk e Wong (STL).

Gara 3: STL-CHC 6-8. Valide 8-13. Errori 0-1. Vince Arrieta, perde Wacha. Fuoricampo: Schwarber, Castro, Bryant, Rizzo, Soler e Fowler (CHC), Heyward e Piscotty (STL).

Gara 4: STL-CHC 4-6. Valide 8-8. Errori 0-1. Vince Cahill, perde Siegrist, salva Rondon. Fuoricampo: Schwarber, Rizzo e Baez (CHC), Piscotty (STL).

New York Mets - Los Angeles Dodgers 3-2

Gara 1: NYM-LAD 3-1. Valide 5-7. Errori 0-0. Vince deGrom, perde Kershaw. Salvezza Familia. Fuoricampo: Murphy (NYM).

Gara 2: NYM-LAD 2-5. Valide 5-7. Errori 0-0. Vince Greinke, perde Syndergaard, salva Jansen. Fuoricampo: Conforto e Cespedes (NYM).

Gara 3: LAD-NYM 7-13. Valide 13-13. Errori 0-1. Vince Harvey, perde Anderson. Fuoricampo: Gonzalez e Kendrick (LAD), d'Arnaud e Cespedes (NYM).

Gara 4: LAD-NYM 3-1. Valide 7-3. Errori 0-0. Vince Kershaw, perde Matz, salva Jansen. Fuoricampo: Murphy (NYM).

Gara 5: NYM-LAD 3-2. Valide 7-6. Errori 1-1. Vince deGrom, perde Greinke, salva Familia. Fuoricampo: Murphy (NYM).

Le squadre qualificate ai playoff

Houston Astros

Stagione regolare: 2° posto nella AL West con 86 vittorie e 76 sconfitte, 250 la media battuta, 3.57 la media punti guadagnati sul lanciatore. Ha raggiunto le Division Series dopo aver superato nella gara secca delle Wild card i New York Yankees per 3-0. Non ha mai vinto le World Series, nelle quali ha giocato soltanto una volta, nel 2005.

Kansas City Royals

Stagione regolare: 1° posto nella AL Central con 95 vittorie e 67 sconfitte, 269 la media battuta, 3.73 la
media punti guadagnati sul lanciatore. L'anno scorso è stata battuta in gara 7 delle World Series (già raggiunte nel 1980 e nel 1985) dai Giants. Ha vinto il titolo soltanto una volta, nel 1985.

Texas Rangers

Stagione regolare: 1° posto nella AL West con 88 vittorie e 74 sconfitte, 257 la media battuta, 4.24 la media punti guadagnati sul lanciatore. Ha raggiunto due volte le World Series (l'ultima nel 2011), ma non ha mai vinto il titolo.

Toronto Blue Jays

Stagione regolare: 1° posto nella AL East con 93 vittorie e 69 sconfitte, 269 la media battuta, 3.80 la media punti guadagnati sul lanciatore. Ha raggiunto due volte le World Series (l'ultima nel 1993) e in entrambi i casi ha vinto il titolo.

Chicago Cubs

Stagione regolare: 3° posto nella NL Central con 97 vittorie e 65 sconfitte, 244 la media battuta (tra le peggiori di tutta la MLB), 3.36 la media punti guadagnati sul lanciatore. Dieci le World Series alle quali hanno preso parte, ma soltanto due i titoli che sono riusciti a conquistare. L'ultimo, nel 1908.

St. Louis Cardinals

Stagione regolare: 1° posto nella NL Central con 100 vittorie e 62 sconfitte, 253 la media battuta, 2.94 la
media punti guadagnati sul lanciatore (la migliore di tutta la MLB). Dopo gli Yankees e i Giants, è la franchigia che ha giocato più volte le World Series (19, l'ultima nel 2013). Undici i titoli conquistati. L'ultimo trionfo risale al 2011.

New York Mets

Stagione regolare: 1° posto nella NL East con 90 vittorie e 72 sconfitte, 244 la media battuta, 3.43 la media punti guadagnati sul lanciatore. Ha raggiunto quattro volte le World Series (l'ultima nel 2000), due i titoli conquistati. L'ultimo nel lontano 1986.

Los Angeles Dodgers

Stagione regolare: 1° posto nella NL West con 92 vittorie e 70 sconfitte, 250 la media battuta, 3.44 la media punti guadagnati sul lanciatore. Ha giocato 18 volte le World Series (l'ultima nel 1988), ma ha fatto suo il Commissioner's Trophy soltanto in 6 occasioni.

Gli azzurri nella postseason

Hanno fatto parte dell'avventura della nazionale italiana al World Classic 2013.

Anthony Rizzo, 26 anni, prima base dei Chicago Cubs. La famiglia è originaria di Ciminna, una città in provincia di Palermo. Gioca in Major League dal 2011: 49 gare con i San Diego Padres. Dal 2012 gioca con i Chicago Cubs. Ha vinto il premio di Rookie del mese nella National League (luglio 2012) ed è stato convocato due volte per l'All Star Game (2014 e 2015). Queste le sue statistiche nella regular season appena conclusa: 160 gare giocate, 278 media battuta, 31 fuoricampo, 101 punti battuti a casa, 387 media arrivo in base, la più alta tra tutti i giocatori della postseason.

Chris Colabello, esterno sinistro dei Toronto Blue Jays. E' nato negli Stati Uniti 32 anni fa, ma è cresciuto a Rimini, dove ha giocato nelle giovanili della squadra cittadina, campione d'Italia 2015. E' arrivato alla MLB soltanto nel 2013, grazie ai Minnesota Twins, che hanno creduto in lui per due stagioni. Poi, nel 2015 il passaggio ai Blue Jays con numeri da applausi. Nel dettaglio: 101 gare giocate, 321 media battuta, 15 fuoricampo, 54 punti battuti a casa, 367 media arrivo in base.

Chris Denorfia, esterno sinistro dei Chicago Cubs. E' nato a Bristol, Connecticut, 35 anni fa, e ha una nonna di origini campane. Ha giocato con la casacca dell'Italia nelle ultime due edizioni del Classic. Il suo debutto in Major League risale al settembre 2005. Ha prestato servizio con le divise di Cincinnati Reds, Oakland Athletics, San Diego Padres e Seattle Mariners. Ai Cubs dal 2015. Le sue statistiche in battuta quest'anno: 103 gare giocate, 269 media battuta, 3 fuoricampo, 18 punti battuti a casa, 319 media arrivo in base.

Drew Butera, ricevitore di 32 anni dei Kansas City Royals. Il suo esordio in MLB porta la data del 9 aprile 2010 (Minnesota Twins). Da allora, ha giocato anche con Los Angeles Dodgers e Los Angeles Angels. Dal 7 maggio indossa la casacca dei Royals, con i quali ha giocato 45 partite e battuto 17 valide (media 198).

L'albo d'oro delle World Series

Ecco come sono andate le cose negli ultimi dieci anni

2014: San Francisco Giants (4-3 sui Kansas City Royals)
2013: Boston Red Sox (4-2 sui St. Louis Cardinals)
2012: San Francisco Giants (4-0 sui Detroit Tigers)
2011: St. Louis Cardinals (4-3 sui Texas Rangers)
2010: San Francisco Giants (4-1 sui Texas Rangers)
2009: New York Yankees (4-2 sui Philadelphia Phillies)
2008: Philadelphia Phillies (4-1 sui Tampa Bay Rays)
2007: Boston Red Sox (4-0 sui Colorado Rockies)
2006: St. Louis Cardinals (4-1 sui Detroit Tigers)
2005: Chicago White Sox (4-0 sugli Houston Astros)

Ti potrebbe piacere anche