22a giornata: Milano facile nel derby, Reggio inciampa a Roma
Supporter's Magazine / Mattia Ozbot
22a giornata: Milano facile nel derby, Reggio inciampa a Roma
Sport

22a giornata: Milano facile nel derby, Reggio inciampa a Roma

Gli emiliani superati dall''Acea: l'EA7 allunga battendo Varese e lo stesso fanno Venezia e Sassari. Numeri e protagonisti del turno

Soffocata dalla difesa di Roma, Reggio Emilia non tiene il passo di quelle di testa e cade nella Capitale cedendo il terzo posto a Sassari, che passa nell’anticipo a Pistoia, e subendo l'allungo di Venezia, corsara ad Avellino, e della capolista EA7 Milano che si aggiudica in scioltezza (pur con qualche "contrattura" psico-fisica dovuta alle fatiche di Eurolega) il derby su Varese.

Nella seconda fascia della zona playoff, importanti successi di Trento a Cremona e ancor di più di Bologna in casa contro Brindisi: la Virtus è infatti ora da sola al 7° posto, precedendo la stessa Cremona e la riemergente Cantù che, chiusa l'esperienza in Europa Cup con la "mission impossible" contro l'Unics Kazan, può ora concentrasi solo sul Campionato.

Sconfitta proprio dai brianzoli di coach Sacripanti, dopo la fiammata a cavallo tra l'ultima di andata e l'inizio del girone di ritorno Caserta torna pesantemente fanalino di coda, visto anche il nuovo exploit di Pesaro, che con due liberi finali di LaQuinton Ross vince sulla sirena a Capo d'Orlando.

EA7 Milano-Openjobmetis Varese 79-69

Undici giocatori a segno per l'Armani, che contro Varese va prima in fuga (50-26 dopo 18 minuti di gioco) e poi gestisce le energie dopo gli sforzi di appena 48 ore prima in Eurolega. Già top-scorer all'andata con 37 punti, MarShon Brooks si ripete in tono minore (15) anche al ritorno, con la doppia cifra raggiunta anche da Ragland, Gentile e Moss (10 a testa), mentre Hackett si dedica agli assist (vedi nelle schede più avanti alla voce "top"). Ancora in pieno assemblaggio dopo gli ultimi innesti e il cambio di coach, Varese dimostra di rispondere già ad Attilio Caja sul piano del carattere: il rischio di chiudere a -40 era infatti reale, ma dopo l'intervallo Maynor (17) e compagni (Jefferson 15, Callahan 13) insistono fino a un rientro (73-62 al 36°) che sarebbe potuto essere anche più preoccupante per l'EA7 se non fossero stati sbagliati così tanti secondi e terzi tiri vanificando la supremazia a rimbalzo.

22a giornata: gli highlights partita per partita

Acea Roma-Grissin Bon Reggio Emilia 66-56. Tanta difesa per i capitolini, che spezzano il periodo di crisi tenendo sotto i 60 punti una delle "big" del torneo mentre trovano 14 punti da Stipcevic, 13 da De Zeeuw e 11 (con 3/3 da oltre l'arco) da Lorenzo D'Ercole. Tra gli emiliani, tutti ampiamente sotto la media, 12 punti di Drake Diener e solo 4 (ma con 7 assist) di Andrea Cinciarini.

Pistoia-Venezia 82-90. Peric torna a firmare un successo dei lagunari con una prova da 25 punti e 9 rimbalzi insieme con l'ennesima, singolare per un play "doppia doppia" di Stone (14 punti, 13 rimbalzi, più 3 assist). In maglia Reyer 14 punti anche per Goss, mentre tra i toscani brilla Daniele Cinciarini (20).

Sidigas Avellino-Banco di Sardegna Sassari 70-83. Vittoria a trazione posteriore dei sardi, il cui motore è ancora una volta un Logan da 26 punti. Insufficienti invece i lunghi sassaresi, che subiscono appieno un O.D. Anosike da 24 punti e 8 rimbalzi; dopo il trauma della Coppa Italia (in cui perse un pallone decisivo contro Milano), in ripresa tra gli irpini anche Banks con 17 punti e 6 assist.

22a giornata: gli highlights partita per partita

Acqua Vitasnella Cantù-Pasta Reggio Caserta 83-72. Feldeine (19 punti), Stefano Gentile (16 e 3 assist) e Buva (16 e 6 rimbalzi) trascinano i brianzoli a un successo che li riporta in zona playoff. Tra i campani, con Domercant indisponibile, da segnalare i 21 punti (con 5/6 e 3/4 nelle triple) di Antonutti, così come i 21 con 7 assist di Moore.

Upea Capo d'Orlando-Consultivest Pesaro 69-70. Tra i marchigiani 19 punti per Wright e altrettanti per LaQuinton Ross, che però firma pure i liberi che valgono la vittoria all'ultimo secondo. Tra gli sconfitti "doppia doppia" per Dario Hunt con 16 punti e 12 rimbalzi.

Vanoli Cremona-Dolomiti Energia Trento 77-82. Top-scorer per Trento è manco a dirlo Mitchell, anche se i suoi 17 punti nascondono (e non è la prima volta) un poco brillante 2/9 da due e 3/11 nelle triple: molto meglio i tabellini degli italiani Baldi Rossi (14 punti, con 4/5 e 2/2, più 5 rimbalzi) e Pascolo (13, con 6/7 da due). Tra i lombardi, con Hayes in tilt (vedi le schede più avanti alla voce "flop scorer"), 20 punti di Bell e 13 con 9 rimbalzi per Luca Campani.

Granarolo Bologna-Enel Brindisi 75-68. 17 punti di Allan Ray e 16 di Okaro White: la coppia Usa firma un'altra vittoria della Virtus, sottoscritta anche dagli 11 punti di Fontecchio. Tra i pugliesi 16 punti e 13 rimbalzi di Mays e 16 punti anche di Cournooh (con 4/5 nelle triple), al suo high stagionale.

22a giornata: i "top" in tabellino

Punti. I 26 di David Logan gli valgono la qualifica di top-scorer del 22° turno, e non solo...

Mvp. Dopo quello (decisamente più importante) in Coppa Italia, il play di Sassari si prende anche il titolo di miglior giocatore della 22a giornata, ma in coabitazione con il veneziano Peric: 28 in pagella per entrambi.

Rimbalzi. Latitano i lunghi di Sassari ad Avellino, ma non Jeff Brooks: 17 rimbalzi per lui, record di giornata.

Assist. Pokerissimo di "smazzatori": a quota 7 troviamo infatti Hanga (Avellino), Moore (Caserta), Vitali (Cremona), Hackett (Milano) e Andrea Cinciarini (Reggio Emilia), che a dispetto della sconfitta continua a guidare la classifica assoluta con 6.2 passaggi vincenti a partita.

22a giornata: i "flop-scorer"

Yakhouba Diawara (Varese): 0 punti in 17 minuti per l'ala francese, impacchettata dalla difesa di Moss. Vero che è al rientro da un infortunio, ma così è davvero troppo poco.

Dominique Archie (Capo d'Orlando): per la quinta volta in 22 partite l'ala di Capo d'Orlando non va in doppia cifra (7 punti) e, visto la sconfitta per mezzo canestro, il suo flop risulta determinante.

Kenny Hayes (Cremona): 6 punti con 1/11 da due per la guardia americana. Nient'altro da aggiungere.

Delroy James e Demonte Harper (Brindisi): il primo si elimina da solo (4 falli dopo 4 minuti) e al secondo pensa la difesa della Virtus. Risultato: un canestro solo a testa in tabellino per i bomber dell'Enel.

Risultati e classifica

22a giornata: Sidigas Avellino-Banco di Sardegna Sassari 70-83, Acqua Vitasnella Cantù-Pasta Reggio Caserta 83-72, Upea Capo d'Orlando-Consultivest Pesaro 69-70, Vanoli Cremona-Dolomiti Energia Trento 77-82, EA7 Milano-Openjobmetis Varese 79-69, Granarolo Bologna-Enel Brindisi 75-68, Acea Roma-Grissin Bon Reggio Emilia 66-56.

Classifica: Milano 38 punti; Venezia 34; Sassari 32; Reggio Emilia 30; Trento e Brindisi 24; Bologna (-2) 22; Cremona e Cantù 20; Pistoia 18; Avellino, Roma e Capo d'Orlando 16; Pesaro, Varese; Caserta (-1) 7. Milano, Trento, Cantù e Pistoia una partita in meno.

Si ringrazia per le immagini il sito Supporter's Magazine.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti