Milan-Flamini, niente accordo

Il francese verso la separazione dai rossoneri. Piace sempre all'Inter

L'incontro per il rinnovo del contratto non ha portato ad alcuna intesa tra Flamini e il Milan e le strade di giocatore e club ora potrebbero dividersi per sempre. L'agente del francese ha chiesto a Galliani un triennale da circa 3 milioni di euro ricevendo l'offerta di un biennale a 1,8 milioni. Distanze inconciliabili e in un prossimo incontro il divorzio verrà reso ufficiale a meno di ripensamenti dell'ultima ora.

Flamini rimane sul taccuino degli uomini mercato dell'Inter. Piace a Mazzarri, che aveva pensato a lui anche da allenatore del Napoli, e il trasloco sull'altra sponda del Naviglio potrebbe essere gradito anche dal giocatore che non ha mai completamente legato con l'ambiente rossonero.

© Riproduzione Riservata

Commenti