Manchester United: Moyes scrive ai tifosi
Getty Images.
Manchester United: Moyes scrive ai tifosi
Sport

Manchester United: Moyes scrive ai tifosi

L'erede di sir Alex Ferguson prende carta e penna per ringraziare i supporter del sostegno malgrado i pessimi risultati: anche questa è Premier League...

Che non sarebbe stato facile ereditare la panchina di sir Alex Ferguson, David Moyes lo sapeva benissimo. Certo però non si immaginava una simile via crucis, con il Manchester United nettamente tagliato fuori dalla lotta in Premier League e sull'orlo del baratro anche in Champions, in cui dovrà cercare di rimontare due reti all'Olympiacos per accedere ai quarti.

Anziché accampare scuse o prendersela con il destino o negare l'evidenza dichiarando di aver visto comunque un bel gioco, tutti atteggiamenti assai in voga tra i mister del nostro Campionato, Moyes ha preso carta e penna e ha scritto ai tifosi dello United una lettera per ringraziarli dell'incredibile supporto che continuano a dare alla squadra, tanto all'Old Trafford quanto in trasferta, malgrado le scarsissime soddisfazioni regalate da lui e dai suoi giocatori.

"Sostenere la vostra squadra nei momenti vincenti è facile, è molto più dirlo farlo quando le cose non vanno affatto bene", si legge tra l'altro nella missiva di Moyes, "e la lealtà che voi avete dimostrato nei nostri confronti è qualcosa di magnifico... Sono fermamente convinto che alla lunga ne usciremo e saremo più forti proprio per questa difficile esperienza... Il primo grande passo sarà quello di riportare l'Old Trafford a essere quel fortino che è sempre stato in passato, e noi faremo tutto il possibile per riuscirci con risultati all'altezza, che facciano tornare a urlare di gioia i nostri abbonati e supporter".

Moyes insomma ci crede, e crede di rimanere a lungo sulla panchina dello United. Del resto anche l'esordio di Ferguson con i Red Devils fu assai tormentato, con tanto di rischio di esonero, prima di trasformarsi in 27 anni costellati di emozioni e successi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti