Brutta sconfitta a Città di Castello: testa bassa e lavoro!
Stefano Biondini
Brutta sconfitta a Città di Castello: testa bassa e lavoro!
Sport

Brutta sconfitta a Città di Castello: testa bassa e lavoro!

Il capitano della Lube fa autocritica e motiva i compagni per le prossime sfide di Campionato e Coppa Italia

Ciao raga,

purtroppo mi ritrovo a scrivervi dopo un'altra sconfitta che mi ha fatto e ci ha fatto arrabbiare per come è arrivata, confermandoci che dobbiamo ancora lavorare sodo per poter dimostrare, anche a noi stessi, di essere una squadra veramente forte.

Le potenzialità le abbiamo, si è visto in diverse occasioni, adesso ci serve però la continuità di risultato e soprattutto di prestazione.

Le sconfitte rimediate ultimamente ci hanno detto che non abbiamo la giusta maturità, che va acquisita sfruttando ogni occasione che si presenta per chiudere la partita. È successo anche contro Città di Castello nel quarto set, quando ci siamo trovati in vantaggio 21-17 e poi abbiamo permesso all'avversario di rimontarci.

Non dovrà succedere più, anche perché Piacenza si è avvicinata tantissimo in classifica.

Da qui in avanti vietati i passi falsi, insomma. Il mirino è puntato sulla final four di Coppa Italia che si giocherà l'8 e 9 marzo a Bologna, un appuntamento importante a cui dovremo arrivare facendo molto bene nelle tappe di avvicinamento che sono le sfide di campionato con Vibo Valentia, Cuneo, Modena e Verona. Perché anche il primo posto in regular season, che è nostro da parecchio tempo, non vogliamo e non dobbiamo assolutamente mollarlo.

Quindi maniche su, e sotto con il lavoro, a testa bassa!

A presto.

Ps. Da qualche giorno twitto anche io! Mi trovate qui: @1v4n0t7o

Ti potrebbe piacere anche

I più letti