Sport

L'Inter rischia di farsi soffiare anche Ramirez

Sirene inglesi per il fantasista del Bologna. Milan - Real Madrid, tra oggi e domani l'incontro per Kakà

Gaston Ramirez (LaPresse)

Perso Lucas l'Inter lavora per dare a Stramaccioni il giocatore di qualità richiesto a centrocampo. In cima alla lista dei desideri c'è Gaston Ramirez, uruguaiano del Bologna che sta mettendo in vetrina grandi numeri nel ritiro rossoblù a Sestola. Il direttore generale felsineo Zanzi ha glissato sul futuro del calciatore: "Ci sono sondaggi da parte di alcune società ma non c'è nessuna offerta concreta". Vero, come è certo che l'Inter sia pronta ad avanzarne una nelle prossime ore. La concorrenza però non manca e Massimo Moratti deve stare attento a non farsi superare dai tre club inglesi che seguono il calciatore: Liverpool, Tottenham e Southampton. Anche in questo caso peserà molto sull'operazione la volontà del giocatore e non è escluso che le novità possano arrivare anche dopo ferragosto o con la chiusura del mercato. L’alternativa Robben non esiste e sembra unicamente una voce di fantasia, l’esterno olandese guadagna 5 milioni di euro l’anno ed è blindato da un contratto con il Bayern Monaco fino al 2015, cifre che l’Inter non si può permettere e non vuole neanche prendere in considerazione. Discorso simile per Schürrle del Bayer Leverkusen, la sua quotazione è troppo alta.  

Il Milan attende novità su Kakà ma nelle ultime ore la pista che porta al brasiliano sembra essersi complicata. Il Real Madrid vuole cedere il giocatore senza regalarlo e il Milan non ha alcuna intenzione di fare un investimento che nell’immediato vada oltre i 5 milioni di euro di ingaggio più il prestito secco e gratuito. Oggi sarà comunque il giorno in cui Adriano Galliani incontrerà il presidente del Real Madrid Florentino Perez, tentato di aiutare il Milan in cambio di una promessa di prelazione per Boateng. Più fattibile invece l’operazione per Mbaye Niang, attaccante di 18 anni del Caen. Il giocatore ha dichiarato di essere impressionato dal Milan e di sognare l’esperienza italiana. Dzeko ha lanciato messaggi d’amore all’Italia e con tutta probabilità lascerà il Manchester City, i rossoneri attendono ma la concorrenza è forte e può garantire al bosniaco un ingaggio più alto. L’ultimo nome è quello di Oscar Cardozo, punta del Paraguay che il Benfica vuole cedere. Può partire per 10-15 milioni di euro e se il mercato del Milan non dovesse offrire colpi a sorpresa (Giuseppe Rossi?) l’outsider del mercato potrebbe essere lui.

Cardozo è stato proposto anche alla Juventus che ha detto definitivamente addio alla prospettiva di vedere Van Persie in bianconero. Dopo un’estate di voci e inseguimenti l’attaccante olandese resterà con tutta probabilità all’Arsenal. Secondo fonti francesi la Juve sarebbe in pole position per l’esterno del Lione Aly Cissokho mentre è sempre calda la pista Bruno Alves. Marotta acquisterà sicuramente un difensore prima della fine del mercato ma in queste ore si sta vagliando l’opportunità di allungare le trattative per diminuire le spese. Si tengono sempre d’occhio Astori e Peluso dell’Atalanta.  

© Riproduzione Riservata

Commenti