Match di Champions League perfetto, ora Perugia
Match di Champions League perfetto, ora Perugia
Sport

Match di Champions League perfetto, ora Perugia

Lo Zar, felice del secondo match in Europa, pensa a quello contro Perugia

Ciao raga, avete visto?

La mia speranza si è concretizzata! Siamo infatti reduci dalla trasferta di Champions League in Austria, dove abbiamo conquistato la quarta vittoria di fila per 3-0.

Facile solo sulla carta, perché come sempre nessuno ti regala mai niente, e poi 'sti austriaci non erano per niente male. Squadra discreta, un bel tifo, e soprattutto niente da perdere contro di noi. È stata una vittoria davvero importantissima per la classifica del nostro girone europeo - che come saprete è davvero tosto (ci sono anche le russe Kazan e Novosibirsk) - nel quale ogni set sarà sicuramente fondamentale in classifica, per passare il turno.

Abbiamo affrontato questa trasferta in pullman dato che abbiamo giocato a Klagenfurt, una manciata di chilometri dal confine italiano di Tarvisio e giovedì ci siamo goduti un giorno di riposo. Da ieri, invece, siamo al lavoro per preparare un'altra partita importante, quella che domani ci vedrà affrontare in casa il Perugia.

Avversario difficile, un bel banco di prova per noi. Una partita che dovremo preparare bene e che attendo con ansia anche per poter abbracciare il mio amico Goran Vujevic, che ho sempre ammirato come giocatore e stimato tantissimo come persona. Un esempio per tutti.

Questa Cucine Lube Banca Marche mi piace (e piace anche a voi, vero?): dobbiamo ancora migliorare ma non possiamo che essere contenti di come stiamo andando. Siamo una squadra con grandi potenzialità e un bel gruppo, molto unito sia dentro sia fuori dal campo. Penso che ciò sia percepibile anche dall'esterno, quindi da voi che ci seguite dagli spalti.

Vi saluto, dunque, con l'auspicio di risentirci lunedì, con la stessa felicità che mi sta accompagnando in questo momento.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti