Inter: cessioni in serie sognando Lavezzi
Ansa.
Inter: cessioni in serie sognando Lavezzi
Sport

Inter: cessioni in serie sognando Lavezzi

Il club di Thohir impegnatissimo in uscita: via Schelotto, Botta, Mbaye, Silvestre. Si tratta anche Campagnaro, e se partisse pure Guarin...

Prima vendere e poi acquistare. È questo il mantra dei dirigenti dell'Inter sul mercato. In giornata Piero Ausilio ha piazzato al Chievo in prestito Ezequiel Schelotto (con obbligo di riscatto da parte dei veneti) e Ruben Botta. Sono ore calde anche per le partenze di Ibrahima Mbaye al Genoa e Mathias Silvestre verso la Sampdoria. Dovesse lasciare i nerazzurri anche Hugo Campagnaro, Thohir riporrebbe a titolo definitivo a Milano lo stopper lusitano Rolando.

Mercoledì poi può essere un giorno chiave per la cessione di Fredy Guarin: se lo Zenit si qualifica per la Champions League, Villas Boas darà l'assalto al colombiano ex Porto. La prima proposta russa di 12 milioni di euro è stata ritenuta insufficiente dal club di Corso Vittorio Emanuele, che ne vuole almeno tre in più.

Nel caso in cui a fare le valigie fosse anche Riki Alvarez, per il quale c'è stato un tiepido contatto con Porto e Atletico Madrid, allora i nerazzurri progetterebbero un altro botto di mercato in avanti. Il sogno di Walter Mazzarri si chiama Ezequiel Lavezzi: il Pocho non è incedibile per la dirigenza del Psg e può essere acquistato in prestito oneroso (2-3 milioni) con riscatto già fissato intorno ai 15-16 milioni. L'elevato ingaggio del classe '85, ovvero 5 milioni netti a stagione, è fuori dagli attuali parametri della Tho-Inter, ma il tycoon indonesiano sta studiando una strategia per assecondare i desideri del proprio tecnico e consentirgli di riavere in squadra l'argentino come ai tempi del Napoli.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti