mauro icardi psg calciomercato
EPA/YOAN VALAT
mauro icardi psg calciomercato
Sport

Icardi e il triangolo Parigi-Milano-Torino: sarà un'estate bollente

L'attaccante argentino apre al Psg ma non decide. L'Inter spera di incassare 70 milioni, la Juve resta sullo sfondo in attesa

La certezza è che di Mauro Icardi si tornerà a parlare e l'estate 2020 sarà bollente come quella che l'ha preceduta. Magari destinata a compiersi prima rispetto al volo a tempo quasi scaduto che ha portato l'argentino a Parigi dopo il braccio di ferro con l'Inter, ma in ogni caso in maniera meno lineare rispetto alle attese di Marotta e Leonardo.

Sulla carta la situazione è abbastanza semplice da leggere. Icardi è in prestito al Psg con diritto di riscatto fissato in 70 milioni di euro, ha la possibilità di dire l'ultima parola sul trasferimento a titolo definitivo ma ha anche già sottoscritto con i parigini un'estensione ricchissima del contratto da 8 milioni netti più 2 di bonus. 

Icardi: " Sarei felice di restare a Parigi e giocare nel Psg" I VIDEO

Le parole di Icardi e quelle di Wanda

L'altra certezza è che Icardi nel Psg si è trovato in fretta a suo agio. Qualche problemino iniziale, frutto anche di una preparazione estiva da separato in casa (senza partitelle o amichevoli), poi ha trovato spazio con continuità sempre maggiore mettendo ai margini un certo Cavani e ritagliandosi un ruolo importante al fianco di Neymar e Mbappé. I gol segnati a raffica (17 nelle prime 18 partite stagionali) e i centri in Champions League (5 nel girone) lo stanno a confermare.

Messa così non dovrebbero esserci incertezze: il Psg ha tutto l'interesse a prendersi per 70 milioni di euro un attaccante di profilo internazionale comprovato. E' anche possibile che finisca in questo modo, ma lo stillicidio di dichiarazioni, allusioni, conferme e smentite che sta cominciando a circondare la vicenda lascia presagire uno svolgimento più turbolento della trama.

Interrogato sul merito Icardi ha detto con una certa nettezza di sperare di restare al Psg, se matureranno le condizioni per il riscatto. Wanda, moglie e agente, insiste nello spiegare che deciderà Mauro a fine stagione (cosa confermata anche dall'argentino), che sarà un passaggio delicato della carriera del marito e che la scelta di Parigi fin qui si è rivelata vincente ma poi si vedrà.

Le accelerazioni per un riscatto anticipato a gennaio sono state abbandonate. Le voci su un possibile ritorno di fiamma della Juventus, pretendente storica al centro dell'infuocato triangolo dell'estate 2019, non sono invece mai cessate anche se non corroborate da conferme dirette. Di sicuro Icardi non tornerà all'Inter, dove Lukaku e Lautaro Martinez lo hanno cancellato a suon di gol. Altrettamento certamente Marotta tifa per il Psg e per avere dall'argentino un tesoretto da riversare sul mercato estivo. 

La famiglia Icardi, intanto, è andata avanti nella costruzione del nuovo mega appartamento a Milano dove continuano a vivere i cinque figli e Wanda, che fa la spola con Parigi e non ha mancato occasione per rimarcare la scomodità della vita da pendolare, per quanto di lusso. La showgirl continua ad avere interessi lavorativi in Italia e non sembra intenzionata ad abbandonarli.

Dunque? I tasselli portano tutti alla conclusione che sarà un puzzle meno semplice da comporre di quanto potrebbe apparire. Il finale non è scritto e in ballo ci sarà, forse, anche una certa voglia di rivalsa dopo i mesi tesissimi dello scorso inverno. Sarà un'estate bollente, da cuori forti e marinai abituati a cavalcare le onde del calciomercato.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti