ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Sport

Icardi, Inter la fascia di capitano ed il suo futuro

Si sta lavorando per il rinnovo del contratto ed il ritorno (forse il prossimo anno) della fascia sul braccio dell'attaccante

"O mi ridate la fascia o non gioco". Una frase, o forse solo uno sfogo dettato dalla rabbia del momento, quello che Icardi avrebbe fatto pervenire all'Inter in queste ore di vigilia della prossima partita per la squadra nerazzurra. In realtà infatti tutte le parti stanno lavorando per cercare di stemperare la tensione che era alle stelle.

L'Inter resta sulla sua posizione per quanto riguarda i gradi di capitano. Spalletti e Marotta anche in queste ore sono stati irremovibili con il ragazzo. Non è escluso però che la fascia possa tornare sul braccio del numero 9 la prossima stagione. Le aperture però la società nerazzurra le ha fatte sulla proposta che verrà inviata a Wanda Nara per il rinnovo del contratto. I nerazzurri stanno infatti per salire dai 7 milioni anno a 7 milioni più bonus, ricchi e facili da ottenere, per arrivare ad 8 milioni, se non 8,5. 

Non è quello che chiedeva Icardi e la sua procuratrice-moglie ma si tratta alla fine di una cosa molto vicina a quei 9 desiderati.

Una volta ricevuta l'offerta ufficiale (forse già settimana prossima) la palla passerà a Wanda Nara e marito che dovranno decidere se accettare o meno. Una decisione che è legata anche ad eventuali altre offerte. Al momento l'unica che ha e sta seriamente pensando di acquistare Icardi è la Juventus. Paratici non ha nascosto la cosa ma è chiaro dopo le dichiarazioni del presidente nerazzurro Zhang che alla Juventus Icardi non sarà mai venduto.

In queste ore si è fatto avanti il Manchester United che ha chiesto informazioni all'Inter per poi eventualmente proporre uno scambio con Lukaku



Ti potrebbe piacere anche