PHILIPPE DESMAZES/AFP/Getty Images
Sport

Ibrahimovic: "Chi sei tu?"

Episodio divertente nel corso della gara del campionato francese tra Saint-Etienne e Psg. L'asso svedese guarda il nome sulla maglietta del suo avversario

"Io sono io e voi non siete un c...". Zlatan Ibrahimovic come Alberto Sordi ne "Il marchese del Grillo", meraviglioso film del 1981 diretto da Mario Monicelli. Ieri l'attaccante svedese del Paris Saint-Germain ha risolto con un gol dei suoi la sfida esterna con il Saint-Etienne, regalando al club parigino la seconda vittoria di fila in campionato. Nel corso della partita, in occasione di uno scontro di gioco, Ibrahimovic ha avuto modo di discutere in toni poco cordiali con un giocatore avversario, il difensore Paul Baysse. Capita, succede. Due parole a muso duro e tutto passa, in Francia come nel resto del mondo. Peccato che prima di chiudere la faccenda, il fuoriclasse del Psg abbia voluto guardare il nome sulla maglietta del suo interlocutore, dimostrando di non conoscerlo. Quest'ultimo ha risposto però per le rime, riservando lo stesso trattamento all'ex asso di Juventus, Milan e Inter. Da vedere e rivedere la reazione di Ibrahimovic, che certo non ha gradito la presunta mancanza di rispetto del giocatore del Saint-Etienne. Per la cronaca, va detto che Baysse ha giocato nella stagione in corso soltanto 4 gare e che non scendeva in campo regolarmente nella Ligue 1 dal campionato 2012-13. Come dire, Zlatan sa (quasi) sempre quel che fa.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti