Ibra, premi da record: 5 milioni se vince la Champions
Ansa
Ibra, premi da record: 5 milioni se vince la Champions
Sport

Ibra, premi da record: 5 milioni se vince la Champions

Le Parisien svela i bonus del contratto di Ibrahimovic: guadagnerà il doppio dei compagni di squadra e ha un premio anche per la semplice qualificazione europea

Quante possibilità c'erano che il Psg non arrivasse tra le prime tre della Ligue1, mancando la qualificazione alla prossima Champions? Probabilmente qualcosa meno dell'1 per cento. Eppure Zlatan Ibrahimovic passerà all'incasso a fine stagione per monetizzare anche un risultato talmente scontato da risultare non scommettibile per i bookmaker. Il Psg nella prossima Champions League vale per lui 500.000 euro, solo una delle voci del ricco accordo con gli emiri di Parigi che renderà la sua busta paga la più pesante del mondo nel 2014.

Il conto in tasca a Zlatan lo ha fatto il quotidiano francese 'Le Parisien', svelando alcuni dei retroscena più incredibili del contratto da 15 milioni netti all'anno (circa 1,3 al mese) che lega Ibrahimovic alla squadra che sta dominando la Ligue1 e sogna di salire sul gradino più alto del podio della Champions League. Lo stipendio non base non basta allo svedese, che ha una serie di premi e bonus legati alle prestazioni che ha trattato direttamente per la squadra (e dei quali beneficerà anche lui) oltre a quelli personali che il suo manager, Mino Raiola, ha fatto inserire nell'accordo.

I premi collettivi sono da capogiro e non hanno eguali negli altri to club europei. In caso di vittoria (scontata) nella Ligue1 ogni giocatore del Psg percepirà un assegno da  400.000 euro, cui si aggiungono i premi per il cammino nell'attuale Champions League che alla fine potrebbe valere circa 2 milioni per ciascuno: 100.000 euro per il passaggio agli ottavi di finale, 150.000 per i quarti, 200.000 per le semifinali, 250.000 per il viaggio a Lisbona e 300.000 più bonus da un milione per la vittoria del trofeo. Il sistema interno alla società prevede anche un piccolo bonus (50.000 euro) per la vittoria nella Coppa di Lega francese.

Già questo basterebbe a rendere felice chiunque. Invece Ibrahimovic ha una serie di voci 'personali' da sogno. Qualche esempio? Fin qui ha incassato 250.000 euro aggiuntivi per essere arrivato ai quarti di finale della Champions League, più 200.000 per la semifinale, mezzo milione di euro per la finale e altrettanti per la vittoria a Lisbona. Un jakpot complessivo da 1.450.000 euro da aggiungere a quelli condivisi con la squadra. E non è finita qui. Esiste il premio (già vinto) per il titolo di capocannoniere nella Ligue1 e quello se riuscirà a essere l'uomo con il maggiore numero di assist.

'Le Parisien' ha calcolato che Ibra potrà raggiungere a fine stagione la quota stratosferica di 5,3 milioni di euro in bonus e premi, così da portare il suo stipendio oltre la soglia dei 20 milioni netti, più di quanto prendono Cristiano Ronaldo e Messi. Una vera montagna di soldi, molti dei quali legati a obiettivi quasi scontati per una squadra superiore a tutte in Francia come il Psg. Così funziona il calcio a Parigi e dintorni. Se volete un manager che tratti per voi, chiamate Raiola.

 
Ti potrebbe piacere anche

I più letti