Guarin non è un incedibile

A parte Kovacic, Palacio e Samuel (intoccabili) anche Guarin è finito sulla lista dei cedibili

Per alcuni mesi è stato l'unico giocatore dell'Inter in grado di cambiare passo. Freddy Guarin era quello con la forza esplosiva, con la ripartenza, ed il tiro da fuori. Insomma, il miglior giocatore della squadra.

Poi, colpa di alcuni acciacchi e della stanchezza, ecco i primi guai, le palle perse, l'eccessivo egoismo in campo, i fischi di San Siro. Fino ad oggi, al suo ingresso nella lista dei cedibili eccellenti dell'Inter.

Per onestà bisogna dire che Mazzarri non se ne priverebbe mai, ma le casse della società impongono altre riflessioni. Guarin è uno dei pochi giocatori nerazzurri ad avere mercato, soprattutto all'estero. E così, ecco che, come per Handanovic, davanti ad un'offerta importante non si direbbe di no, soprattutto se il contante servisse per l'acquisto di una delle pedine (Zuniga?) ritenute indispensabili da Mazzarri

© Riproduzione Riservata

Commenti