Guida al Gp Catalogna: orari tv Sky e Cielo, quote scommesse, precedenti
JOSEP LAGO/AFP
Guida al Gp Catalogna: orari tv Sky e Cielo, quote scommesse, precedenti
Sport

Guida al Gp Catalogna: orari tv Sky e Cielo, quote scommesse, precedenti

Lorenzo cerca il 4° successo consecutivo per insidiare la leadership di Rossi, ma occhio alle sorprese targate Honda e Ducati

Spagna contro Italia. Meglio, Barcellona contro tricolore a qualche giorno dal trionfo di Messi e compagni sul prato dell'Olympiastadion di Berlino contro la Juventus dei miracoli. Al Montmelò tutto è pronto per il nuovo episodio della sfida infinita tra il tridente di virtuosi Jorge Lorenzo-Marc Marquez-Dani Pedrosa e l'attacco esplosivo made in Italy affidato a Valentino Rossi-Andrea Dovizioso-Andrea Iannone. Come per la corazzata blaugrana di Luis Enrique, i piloti spagnoli partono favoriti e pure di più. Merito di un Lorenzo che ha ritrovato la velocità dei tempi migliori ed è reduce da una tripletta meravigliosa (Jerez, Le Mans e Mugello), di un Marquez che presto o tardi chiuderà i conti con una sorte che pare avergli girato improvvisamente le spalle dopo un biennio di baci e carezze, e sì, anche di un Pedrosa che ha finalmente superato il problema al braccio ed è pronto a sfidare i primi della classe forte di una tradizione che a Barcellona gli dice particolarmente bene. Gli italiani? Bravi e imprevedibili. Rossi sogna di ripetere lo sgambetto del 2009 al compagno di squadra in Yamaha e si coccola i sei podi nelle prime sei gare del campionato, mentre i due ducatisti continuano a puntare forte su una vittoria che rappresenterebbe il giusto e meritato punto di partenza per una stagione fin qui da 8 in pagella. Campionato aperto, apertissimo. Con il sigillo della notizia del ritorno alle corse di Max Biaggi in Superbike: ci sarà anche lui il 21 giugno a Misano. Dopo 3 anni di silenzio, il motore riprende a macinare sogni e incanto. Da Bayliss al “corsaro” di Roma: i  migliori non perdono il vizio di sorprendere e appassionare.

La pista

Lunghezza tracciato: 4,7 Km
Giri previsti: 25
Curve: 5 a sinistra, 8 a destra
Distanza complessiva: 118,2 Km
Record circuito: 1'42.182, stabilito da Marc Marquez nel 2014
Velocità massima: 346 Km/h, raggiunta da Andrea Dovizioso nel 2014

L'albo d'oro del Gp della Catalogna

Il podio nelle prime tre edizioni della gara

2014: 1° Marquez (Honda), 2° Rossi (Yamaha), 3° Pedrosa (Honda). Pole: Pedrosa. Giro più veloce: Marquez.

2013: 1° Lorenzo (Yamaha), 2° Pedrosa (Honda), 3° Marquez (Honda). Pole: Pedrosa. Giro più veloce: Marquez (Honda).

2012: 1° Lorenzo (Yamaha), 2° Pedrosa (Honda), 3° Dovizioso (Yamaha). Pole: Stoner (Honda). Giro più veloce: Lorenzo.

Vittorie piloti: Rossi 6, Lorenzo 3, Stoner 2.

Pole: Rossi 4, Pedrosa e Stoner 2.

La classifica piloti

Le prime 10 posizioni

1° Rossi (Movistar Yamaha), 118 punti
2° Lorenzo (Movistar Yamaha), 112
3° Dovizioso (Ducati Team), 83
4° Iannone (Ducati Team), 81
5° Marquez (Repsol Honda), 69
6° Smith (Monster Yamaha Tech 3), 57
7° Cructhlow (CWM LCR Honda), 47
8° Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech 3), 45
9° Viñales (Suzuki Ecstar), 36
10° Danilo Petrucci (Pramaca Ducati), 32

Le quote bwin

Vincente qualifiche
Marquez 3.00
Lorenzo ed A. Espargaro 4.00
Dovizioso 6.00
Iannone 7.00
Pedrosa 9.00
Rossi 31.00

Vincente gara
Lorenzo 2.65
Marquez 3.00
Rossi 4.00
Pedrosa e Dovizioso 10.00
Iannone 14.00
Crutchlow 61.00

Orari tv

Venerdì

Prove libere 1: diretta alle 9,55 su Sky Sport MotoGp HD
Prove libere 2: diretta alle 14,05 su Sky Sport MotoGp HD

Sabato

Prove libere 3: diretta alle 9,55 su Sky Sport MotoGp HD
Qualifiche: diretta alle 14,10 su Sky Sport MotoGp HD; sintesi alle 19,30 su Cielo

Domenica

Warm up: diretta alle 9,40 su Sky Sport MotoGp HD
Gara: diretta alle 14 su Sky Sport MotoGp HD; differita alle 17 su Cielo

Ti potrebbe piacere anche

I più letti