Guida al Gp Austria: orari tv Sky e Rai, quote scommesse, precedenti, classifica
DON EMMERT/AFP
Guida al Gp Austria: orari tv Sky e Rai, quote scommesse, precedenti, classifica
Sport

Guida al Gp Austria: orari tv Sky e Rai, quote scommesse, precedenti, classifica

Gara a rischio pioggia sulla pista della Red Bull, con la Ferrari che punterà tutto sul nuovo motore. Alonso si arrende, Mosley attacca

Sentito l'ultima dichiarazione di Fernando Alonso? "Considerando la posizione in cui siamo e le performance che abbiamo tenuto finora (ndr, 4 punti in 7 gare) penso che la scelta più logica sia lasciar perdere il resto di questa stagione e concentrarci esclusivamente sulla prossima. Sono pronto a partire dalla pit-lane in tutte le gare che rimangono se questo ci aiuterà a migliorare la macchina". Alonso e la McLaren targata Honda, punto e a capo. Più o meno come la Formula 1, che piace a pochi e convince pochissimi. In un'intervista rilasciata a Sky Sport, Max Mosley, presidente delle Fia dal 1993 al 2009, ha sottoscritto il pensiero dei più. "Non so se ci sia bisogno di un ricambio generazionale alla guida della F1 - ha detto il dirigente britannico che nel 2008 naufragò in un clamoroso scandalo sessuale - Ecclestone fa un grande lavoro almeno dal punto di vista finanziario, ma credo che la struttura generale della F1 sia sbagliata, con i top team molto ricchi e gli altri in difficoltà, obbligati a trovare delle soluzioni condivise. Ma Ecclestone non riesce a mediare da solo e credo proprio che la Federazione dovrebbe intervenire, ma forse Jean Todt pensa che debbano risolvere i problemi tra di loro". Mosley contro Todt, il suo successore alla guida della Fia, amici mai. 

Queste le premesse del Gran premio d'Austria, che nasce senza alcun dubbio sotto il segno della Mercedes straripante della coppia di ferro (per i numeri, non certo per l'armonia che regna da qualche tempo tra i due) Hamilton-Rosberg, titolare fin qui di 6 vittorie e 5 secondi posti. Già, l'unico trionfo strappato alla scuderia di Brackley porta le insegne rosse della Ferrari di Sebastian Vettel, che in Malesia, gara 2, si inventò la corsa perfetta. Da allora, per il Cavallino, qualche sussulto e tanta voglia di guardare al domani (il nuovo motore, già proposto in Canada, dovrebbe rappresentare in questo senso un passo avanti di tutto rispetto), pure se in buona compagnia: la Williams promette e non mantiene, accenna e poi ripiega, mentre la Red Bull è incerottata e barcollante, con il mirino sulla Renault. Le previsioni meteo dicono che domenica in Austria potrebbe piovere. Succedesse, sarebbe un trionfo per i tanti appassionati che hanno già capito come andrà a finire la stagione in corso. 

La pista

I numeri del Red Bull Ring

Primo gran premio: 1970
Lunghezza tracciato: 4,326 Km
Giri previsti: 71
Distanza complessiva: 307,02 Km
Giro record: 1:08.337, stabilito da Michael Schumacher nel 2003

L'albo d'oro del Gp di Austria

Il podio dell'edizione 2014. Il gran premio non si è disputato dal 2004 al 2013.

2014: 1° Rosberg (Mercedes), 2° Hamilton (Mercedes), 3° Bottas (Williams). Pole: Massa (Williams). Giro più veloce: Perez (Force India).

Vittorie piloti: Prost 3; Peterson, Jones, Hakkinen e Schumacher 2.

Vittorie costruttori: McLaren 6; Ferrari 5; Lotus 4; Williams 3, Brabham e Renault 2.

Le vittorie Ferrari: Bandini (1964), Ickx (1970), Irvine (1999), Schumacher (2002, 2003).

La classifica piloti e costruttori

Piloti
(prime 10 posizioni)
1° Hamilton (Mercedes), 151 punti; 2° Rosberg (Mercedes), 134; 3° Vettel (Ferrari), 108; 4° Raikkonen (Ferrari), 72; 5° Bottas (Williams), 57; 6° Massa (Williams), 47; 7° Ricciardo (Red Bull), 35; 8° Kvjat (Red Bull), 19; 9° Grosjean (Lotus), 17; 10° Nasr (Sauber), 16.

Costruttori 
(prime 7 posizioni)
1° Mercedes, punti 285; 2° Ferrari, 180; 3° Williams, 104; 4° Red Bull, 54; 5° Lotus, 23; 6° Sauber e Force India, 21.

Le quote bwin

Pole-position
Hamilton 1.40
Rosberg 3.50
Vettel 11.00
Bottas 25.00
Raikkonen e Massa 31.00

Vittoria gara
Hamilton 1.60
Rosberg 3.25
Vettel 10.00
Raikkonen 21.00
Bottas 25.00
Massa 31.00

Vittoria Mondiale piloti
Hamilton 1.12
Rosberg 6.00
Vettel 21.00
Raikkonen 201.00
Bottas, Ricciardo e Massa 1001.00

Orari tv

Venerdì

Prove libere 1: diretta alle 10 su Sky Sport F1 Hd; differita alle 14,45 su Rai Sport 1
Prove libere 2: diretta alle 14 su Sky Sport F1 Hd; differita alle 18,30 su Rai Sport 1

Sabato

Prove libere 3: diretta alle 11 su Sky Sport F1 Hd; differita alle 15,30 su Rai Sport 1
Qualifiche: diretta alle 14 su Sky Sport F1 Hd; differita alle 18 su Rai 2

Domenica

Gara: diretta alle 14 su Sky Sport F1 Hd; differita alle 18,30 su Rai 2

Ti potrebbe piacere anche

I più letti