MIDA/ANSA
Sport

Gattuso sogna di allenare i Rangers: "Il mio stile qui sarebbe perfetto"

L'ex rossonero spera di prendere il posto di Ally McCoist in panchina, da giocatore vestì la maglia dei Gers nel 1997

Futuro in Scozia per Gennaro Gattuso? L'ex centrocampista del Milan si è proposto per la panchina vacante dei Rangers di Glasgow, rimasti senza allenatore dopo l'addio di Ally McCoist. Nel 2012 i Gers, 54 titoli nazionali, erano dovuti ripartire dalla terza divisione scozzese dopo il fallimento. Oggi sono nella Scottish Championship, l'equivalente della nostra serie B, ed entro la prossima settimana la dirigenza vorrebbe comunicare il nome del nuovo tecnico. 

"Conosco bene l'ambiente, so lavorare con i giovani e da me possono imparare un sacco, il mio stile sarebbe ottimale per questo tipo di calcio" ha dichiarato Gattuso che dopo la prima esperienza con il Palermo si è da poco dimesso dalla guida dell'OFI Creta. "Sono stato già contattato da altri club ma ho dato mandato al mio procuratore di bloccare ogni trattativa finché non avrò risposta dai Rangers". Gattuso aveva giocato con la maglia dei Light Blue nel 1997 e proprio durante quell'esperienza ha conosciuto sua moglie Monica, che viveva a Glasgow. 

"E' vero, ho famiglia in Scozia ma non è l'unico motivo per cui vorrei tornare. Il calcio scozzese è di buon livello e allo stadio c'è un ambiente unico al mondo" ha spiegato l'allenatore al Daily Mail. In Scozia ci sono perplessità sulla carriera da allenatore di Gattuso ma tutto l'ambiente dell'Ibrox Park è rimasto legato a quel ragazzo che nella stagione 1997/1998 conquistò tutti con 34 presenze e 3 gol prima di tornare in Italia alla Salernitana. Si attendono novità...

Ti potrebbe piacere anche

I più letti