Formula 1

Ufficiale: Vettel lascia la Red Bull (e sale sulla Ferrari di Alonso)

Il quattro volte campione del mondo cambia scuderia. A Suzuka l'annuncio, mentre in Ferrari si chiude l'era dello spagnolo

Japan Formula One Grand Prix

Giovanni Capuano

-

I pezzi del mosaico stanno andando al loro posto. A Suzuka è il momento degli annunci e quello che sblocca il mercato dei piloti arriva da Sebastian Vettel e dalla Red Bull, che comunicano in maniera ufficiale il loro divorzio. Vettel, quattro volte campione del mondo, non sarà alla guida della Red Bull nel 2015 e il suo posto verrà preso da Kyvat con Ricciardo, la rivelazione della stagione, che sarà la prima guida con licenza di inseguire il Mondiale. La scuderia austriaca ha comunicato l'addio a Vettel in una nota: "Sebastian Vettel ci ha fatto sapere che lascerà la Red Bull alla fine della stagione. Vogliamo ringraziarlo calorosamente per l'incredibile ruolo svolto negli ultimi sei anni".

Una svolta attesa e che spalanca al tedesco di 27 anni le porte di Maranello. Tra le clausole d'uscita dal contratto, c'era infatti la poca competitività della Red Bull (e oggi Vettel naviga lontano dalla vetta della classifica) e la presenza di un'offerta dalla Ferrari. Questa seconda clausola è evidentemente arrivata nelle ultime ore, quando è stato certo il divorzio da Alonso che andrà sulla McLaren dopo un anno vissuto da separato in casa, prima con Montezemolo e poi con Mattiacci e Marchionne. Il via libera alla rottura dell'accordo è arrivata proprio a Suzuka, anticipata dalle parole di Montezemolo sulla necessità di "fare il bene di entrambi". Alonso voleva subito una macchina vincente e la Ferrari ha un progetto oltre il 2015 e non era nemmeno disposta a mettere sul piatto 100 milioni di euro per le prossime tre stagioni.

L'annuncio ufficiale dell'addio di Alonso alla Ferrari arriverà, quindi, a breve. Il retroscena è che a lungo si è lavorato per uno scambio tra Hamilton e lo stesso Alonso, soluzione che all'aturiano sarebbe piaciuta tantissimo, ma che ha trovato oppositori proprio in Ferrari. Così a Maranello arriverà il talentuoso Vettel, 27 anni e quattro volte campione del mondo con una Red Bull che fino a qualche mese fa volava. Ora che l'auto ha cominciato a faticare, Seb si è un po' perso e ha subito l'irruenza di Ricciardo. In Ferrari avrà modo di riprovare a vincere nuovamente.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Alonso-Ferrari, c'eravamo tanto amati

Pilota e scuderia sono ai ferri corti, presto potrebbe arrivare l'annuncio del divorzio. Vettel l'alternativa? L'opinione di Turrini

Jorge Lorenzo confessa: “Potevo cambiare squadra. Come Alonso in Ferrari”

Il pilota Yamaha sul ferrarista e il rapporto con i compagni di squadra: “con Vale ora c’è molto più rispetto”

Terruzzi: "Ferrari, non ti lasciar scappare Alonso"

Per il noto giornalista, la scuderia di Maranello deve fare il possibile per accontentare il pilota spagnolo, "l'unica cosa che funziona oggi in Ferrari"

Commenti