Formula 1

Accordo tra Fia e Pirelli: fornitura di gomme fino al 2019

Dal paddock di Sochi, Tronchetti Provera conferma il rinnovo del contratto per altri tre anni. "Ora parliamo di regole tecniche"

pirelli

Dario Pelizzari

-

Tutto fatto. Stretta di mano tra Bernie Ecclestone e Marco Tronchetti Provera: la Pirelli continuerà a fornire le gomme alla Formula 1 per almeno altri tre anni. La conferma arriva dal paddock di Sochi, dove domenica è andato in scena il secondo Gran premio della Russia. "I team sono d’accordo – ha detto il presidente della Pirelli – è importante che lo siano soprattutto i team importanti come Mercedes e Ferrari. Questo rinnovo consolida la nostra presenza in F1 che si allunga dunque a 9 anni. Ora sono in corso le discussioni per decidere le regole tecniche con cui correre". Per i dettagli dell'operazione, sarà necessario attendere la nota della Fia

Nell'attesa, possiamo però già anticipare che il numero delle mescole a disposizione dei team per ogni weekend di gara salirà dal prossimo campionato da quattro a cinque. La Pirelli intende infatti introdurre un nuovo pneumatico, l'Ultrasoft, destinato a essere utilizzato soprattutto sui circuiti cittadini, dove è prevista una bassa usura delle gomme. Dal 2016 le scuderie avranno inoltre la possibilità di scegliere in piena autonomia una delle due mescole tra quelle non indicate dalla Pirelli per ogni gran premio. Una scelta, quella concordata con la Fia, che consentirà ai team di avere maggiore libertà di movimento nella scelta della strategia di gara.

La Pirelli è il fornitore unico della Formula 1 dal 2011, da quando cioè ha preso il posto della Bridgestone, che aveva inaugurato il regime di monogomma nel 2007. Il legame tra l'azienda italiana e il Circus nasce nel 1950 e ha registrato in seguito altri due periodi di collaborazione (dal 1981 al 1986 e dal 1989 al 1991).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gp Russia: botto di Sainz nelle libere - Il video

Il pilota della Toro Rosso è uscito fuori pista alla curva 13, ma è cosciente. La dinamica dell'incidente non è ancora chiara

Gp Russia, qualifiche: prima fila tutta Mercedes. Vettel partirà 4°

Sulla pista di Sochi, testa a testa tra le due Frecce d'Argento per la pole. La spunta Rosberg su Hamilton. Ferrari staccate

Gp Russia: Hamilton senza rivali, Ferrari sul podio con Vettel (2°)

A Sochi il britannico della Mercedes approfitta del ritiro di Rosberg per vincere la gara che gli consegna mezzo mondiale. Ottimo Sainz

Commenti