Formula 1

Gp Bahrein: Hamilton senza rivali, Ferrari seconda con Raikkonen

Per il finlandese, è il primo podio da quando è tornato a Maranello. La sua, una gara straordinaria

Lewis Hamilton

Dario Pelizzari

-

E sono tre. Lewis Hamiklton mette in tasca sulla pista di Sakhir, sede del Gran premio del Bahrein, la terza vittoria in quattro gare, allungando in classifica generale e dimostrando di essere in una forma straordinaria, forse la migliore di sempre. Il pilota britannico ha fatto gara a sé, sin dalla partenza, quando ha salutato tutti ed è scappato via, consegnando 6 decimi dopo un paio di giri a Sebastian Vettel. Non è stata una giornata facile per il tedesco della Ferrari (quinto al traguardo dietro la Williams di Vallteri Bottas), responsabile di almeno due errori che hanno compromesso la sua corsa. L'ultimo, il fuoripista che l'ha costretto a tornare ai box per cambiare l'ala anteriore, ha dato il via libera a Nico Rosberg, terzo sul podio e autore fino all'ultima parte della corsa della sua migliore prova in campionato. Sì, perché negli ultimi giri della gara, Rosberg, attaccato da un Kimi Raikkonen formato deluxe, deciso e determinato come non si vedeva da tempo, è andato lungo e ha consentito al finlandese di tornare sul podio per la prima volta da quando è tornato in Ferrari. Raikkonen non ha sbagliato una virgola, era più veloce di Vettel ed è stato agevolato da un'azzeccatissima strategia del box del Cavallino, che gli ha permesso di lottare fino all'ultimo per il secondo posto. "E' un mastino allucinante, se lo merita", ha spiegato il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, che a proposito di Vettel ha invece detto: "Siamo tutti essere umani, la prossima gara andrà meglio". 

 

La classifica finale del Gran premio del Bahrein

1° Hamilton (Mercedes)
2° Raikkonen (Ferrari) +3.3
3° Rosberg (Mercedes) +6.0
4° Bottas (Williams) +42.9
5° Vettel (Ferrari) +43.9
6° Ricciardo (Red Bull) +61.7
7° Grosjean (Lotus) +84.7
8° Perez (Force India) 1 giro
9° Kvyat (Red Bull) 1 giro
10° Massa (Williams) 1 giro
11° Alonso (McLaren) 1 giro
12° Nasr (Sauber) 1 giro
13° Hulkenberg (Force India) 1 giro
14° Ericsson (Sauber) 1 giro
15° Maldonado (Lotus) 1 giro
16° Stevens (Marussia) 2 giri
17° Mehri (Marussia) 3 giri

La classifica piloti dopo 4 gare
(prime dieci posizioni)

1° Hamilton, 93 punti; 2° Rosberg, 66; 3° Vettel, 65; 4° Raikkonen, 42; 5° Massa, 31; 6° Bottas, 30; 7° Ricciardo, 19; 8° Nasr, 14; 9° Grosjean, 12; 10° Hulkenberg, Verstappen, Sainz, 6.

La classifica costruttori
(prime cinque posizioni)

1° Mercedes, 159 punti; 2° Ferrari, 107; 3° Williams, 61; 4° Red Bull, 23; 5° Sauber, 19.

Prossima gara
Domenica 10 maggio: Gran premio della Spagna, Circuit de Catalunya (Barcellona).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gp Cina: dominio Hamilton. Rosberg è 2°, Vettel 3°, Raikkonen 4°

Mai in discussione la vittoria pilota del britannico: la Mercedes è stata superiore per tutta la gara. Bene la Ferrari, seconda forza del campionato

Paola Saluzzi sospesa da Sky per l'attacco ad Alonso

L'emittente satellitare ha preso il provvedimento per punire la giornalista responsabile di un violento tweet nei confronti del pilota spagnolo

Gp Bahrein, qualifiche: pole Hamilton, Vettel secondo

Mercedes e Ferrari in prima e seconda fila. Per il pilota britannico, è la quarta pole consecutiva. Precedenti, quote scommesse, orari tv

Commenti