Confermare Massa è un errore

"E' una scelta politica!" dice Nestore Morosini che si auspicava due prime guide alla Ferrari

Felipe Massa, riconfermato alla Ferrari (Credits: Photo4 / LaPresse)

"La conferma di Felipe Massa è una questione poitica, non tecnica e nemmeno di capacità sportiva; comunque è uno sbaglio. Io non l'avrei mai fatto".

La notizia era nell'aria da qualche settimana, da pochi è ufficiale. La Ferrari ha confermato per il 2013 Felipe Massa come scudiero di Fernando Alonso.

"E' una scelta - ci dice Nestore Morosini, uno dei più apprezzati e famosi conoscitori del mondo della Formula 1 - che fa contenti tutti. Massa è contento perché per un altro anno può guidare una Ferrari. Alonso è contento perché mal sopporta avere nella stessa squadra dei giovani rampanti o, peggio, un super campione come Vettel. Soprattutto è contento Jean Todt, il patron della FIA, che portò Massa in Ferrari e che è sempre uno dei suoi primi ed accalorati sponsor. Lo dicevo, una scelta politica. Io sono per le due grandi guide. Il mio sogno è la coppia Alonso - Vettel. Ma avrei visto benissimo Perez sulla rossa oppure il giovane Bianchi, cresciuto proprio a Maranello. Hanno fatto una scelta politica..."

Va bene la politica, ma la Formula 1 è uno sport...

"Bisogna essere onesti e ricordarsi due cose. Primo: dai tempi di Schumacher la Ferrari ha scelto di correre di fatto con un campione che lotta per il mondiale ed una seconda guida. Secondo: da quando Massa ha preso quella molla in faccia in Ungheria non è più lo stesso. Sta nelle retrovie, non attacca come dovrebbe, anche in prova gli manca lo spunto che aveva prima..."

Nelle ultime gare però è andato decisamente bene..

"Certo, però il resto del mondiale è stato disastroso. Guarda caso ha cominciato ad andare forte quando c'era da decidere il suo contratto. Anche perché senza la Ferrari Massa non avrebbe trovato un altro volante in Formula 1"

La riconferma magari aiuterà Alonso per il finale di questo mondiale punto a punto con la Red Bull..

"Magari. La realtà è che per colmare il gap con la vettura di Vettel a Maranello devono spendere soldi e risorse di ogni tipo. Non è facile in così poco tempo e con questi problemi di budget che tutti hanno.Credo che Alonso a questo punto abbia non più del 40% di possibilità di vincere il titolo. Ma nelle corse tutto può succedere....

© Riproduzione Riservata

Commenti