Ferrari-gran-premio-australia
Ferrari-gran-premio-australia
Sport

F1: la Ferrari vince il Gran Premio di Australia - FOTO e VIDEO

Sebastian Vettel primo davanti alle due Mercedes di Hamilton e Bottas. Era dal 2015 che mancava una vittoria. Marchionne: "Che emozione l'inno italiano"

EPA/TRACEY NEARMY
Il team Ferrari festeggia il pilota Sebastian Vettel a Melbourne - 26 marzo 2017

La Ferrari torna a vincere in Formula 1. E lo fa al Gran Premio di Australia, sul circuito di Albert Park a Melbourne con Sebastian Vettel che ha conquistato il primo posto. Secondo e terzo posto per le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Quarta posizione per l'altra Ferrari di Kimi Raikkonen.

La vittoria è doppiamente straordinaria: la gara di Vettel è stata fenomenale e in più la Ferrari non vinceva un Gran Premio di Formula 1 dal 20 settembre 2015 quando sempre Vettel a Singapore vinse la sua terza gara al volante della Rossa. Nel 2016, poi, per Maranello non è arrivato nessun premio.

Le parole di Sebastian Vettel

''Questa è per noi, grande Ferrari, grazie ragazzi'' ha detto Sebastian Vettel appena tagliato il traguardo dal suo microfono. Poi sceso dall'abitacolo ha abbracciato i suoi meccanici del team.
''È stato un Gp fantastico, è stato folle in senso positivo vedere tutte queste bandiere rosse, la macchina è divertente da guidare, è stata una giornata bellissima'' ha poi aggiunto. ''Noi ci siamo - ha detto il pilota tedesco della Ferrari - siamo qui per lottare. Abbiamo fatto un lavoro eccellente, la Ferrari ci permette di competere quest'anno, è molto divertente da guidare, oggi avrei potuto continuare a guidare per sempre".

La soddisfazione di Sergio Marchionne

''Era ora. Sono contento per la squadra e i nostri tifosi che non ci hanno mai abbandonato. Era da circa un anno e mezzo che aspettavano questa vittoria. È stata un'emozione sentire nuovamente suonare l'inno italiano''. Sergio Marchionne, presidente della Ferrari torna ad esultare per la vittoria della sua Ferrari. ''Sebastian ha fatto una grande gara, e sono sicuro che Kimi sarà presto lì a lottare con il compagno''.

È naturalmente un successo da condividere con tutta la squadra, sia in pista sia a Maranello, ha aggiunto Marchionne, "perchè solo il lavoro di gruppo permette di raggiungere traguardi importanti. Questo però non è il punto di arrivo ma solo il primo passo di un lungo cammino che deve vederci tutti impegnati a migliorare ogni giorno".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti