Dimagrire in palestra: vero / falso

Verità scientifiche e false credenze sul training per bruciare calorie e perdere peso. A partire dal fatto che l'aerobica serve, ma non basta 

Il lavoro aerobico, come ad esempio fare spinning, è molto utile per bruciare calorie, ma va affiancato da un corretto potenziamento muscolare. (Credits: Virgin Active)

Sponsorizzato da

"Per la mia forma fisica sono disposto a fare di tutto, tranne la dieta e il moto". L'ottocentesco aforisma di Oscar Wilde vale ancora oggi e fotografa perfettamente il paradosso di tanti uomini e donne: un enorme desiderio di essere in forma, ma una scarsissima predisposizione al sacrificio. Purtroppo, però, non esistono pillole magiche: il controllo dell'alimentazione (che non significa necessariamente mangiare di meno, ma mangiare meglio) e una regolare attività fisica sono indispensabili per raggiungere il peso-forma e soprattutto per conservarlo nel tempo.

A proposito di dimagrimento e sport, vediamo poi di capire cosa davvero funziona e cosa invece no prendendo in esame alcune delle più diffuse affermazioni sul tema. 

L’unico modo per dimagrire è praticare tanta attività aerobica. 

Falso. L'attività aerobica (corsa, bici, nuoto, oltre alle master-class in palestra) è un'ottima pratica per bruciare molte calorie, ma poco utile per aumentare la massa magra, formata essenzialmente dai muscoli, che rappresenta un tessuto metabolicamente attivo ovvero in grado di bruciare calorie anche a riposo (consentendo così di perdere ancora più grassi). Per essere efficace in funzione del dimagrimento, l'esercizio aerobico deve quindi essere inserito in un contesto di allenamento più completo, che preveda anche esercizi di potenziamento muscolare.

Per dimagrire davvero, devo far accelerare il mio metabolismo.

Vero. Un valore di metabolismo basale più elevato permette di bruciare calorie anche a riposo, quindi non solo durante l’allenamento, avendo così un risultato finale superiore in termini di chili smaltiti. E per mantenere un valore metabolico elevato, bisogna mantenere la massa muscolare in attività con un regolare allenamento.

Allenarmi in palestra con i pesi non mi serve per ridurre il grasso in eccesso. 

Falso. Per quanto scritto sopra, sviluppare i muscoli significa aumentare le dimensioni del tuo camino brucia-calorie. Il lavora con i pesi stressa infatti le fibre muscolari, determinandone delle microlesioni e provocando una risposta infiammatoria dolorosa (responsabile dei famosi dolori muscolari avvertiti nei giorni successivi all'allenamento pesi ed erroneamente attribuiti al famoso "acido lattico "): proprio il naturale processo di riparazione e crescita muscolare richiede un elevato dispendio energetico da parte del nostro corpo, determinando quindi un sensibile incremento del metabolismo basale.

Sviluppare gli addominali non aiuta a mandar via la pancia.

Vero. Quella addominale non è una muscolatura importante come dimensioni, per tanto è meno capace di bruciare grandi quantità di calorie: ecco perché è completamente inutile allenare gli addominali per dimagrire e far andar via la pancia. E anche se tonificare la muscolatura addominale migliora la postura e la forma del corpo, gli esercizi per gli addominali (a partire dai crunch) vanno eseguiti in un workout più completo.

Se sono una donna, meglio comunque limitare il lavoro con i pesi per non ritrovarmi più in forma ma con muscoli da body builder. 

Vero/Falso. L'allenamento muscolare con sovraccarichi ha come effetto la crescita della massa muscolare, ma prima di raggiungere livelli importanti come quelli dei culturisti occorrono anni di allenamenti mirati e una costanza di allenamento importante. Soprattutto nelle donne raggiungere risultati ipertrofici importanti (cioè una marcata crescita della massa muscolare) è molto difficile, in quanto il gentil sesso è meno capace di produrre ormoni anabolizzanti endogeni come il testosterone. Un allenamento con sovraccarichi corretto porta quindi a una riattivazione del tessuto muscolare (con i già descritti vantaggi sul metabolismo) e a una modesta crescita della massa muscolare: nulla a che vedere, nemmeno lontanamente, con l’assomigliare a una body builder.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Virgin Active
© Riproduzione Riservata