Fifa: nuovi arresti tra i dirigenti

Secondo il New York Times oltre dieci funzionari sono stati fermati all'hotel Baur au Lac di Zurigo all'alba di oggi. Tra loro Napout e Hawit

FIFA-ZURIGO

L'ingresso dell'hotel Baur au Lac di Zurigo - 3 dicembre 2015 – Credits: MICHELE LIMINA/AFP/Getty Images

Redazione

-

Le autorità svizzere avrebbero dato il via stamattina a una nuova ondata di arresti nell'ambito della vasta indagine condotta dagli Stati Uniti sulla corruzione nella Fifa: secondo quanto riporta il New York Times, oltre dieci tra funzionari ed ex funzionari del calcio internazionale sono stati fermati dalla polizia elvetica. Alcuni degli arresti sarebbero avvenuti nello stesso hotel di lusso dove altri funzionari della Federazione internazionale di calcio erano stati arrestati a maggio.

- LEGGI ANCHE: I primi arresti in primavera
- LEGGI ANCHE: Corruzione FIFA, tutte le tappe dello scandalo
- LEGGI ANCHE: I 53 conti bancari sospetti

Alle 6 del mattino ora locale, la polizia svizzera sarebbe entrata da una porta laterale del Baur au Lac di Zurigo. E il direttore dell'hotel ha chiesto agli ospiti di lasciare la struttura a causa di "una situazione estrema".

 

Le persone arrestate (una decina circa) sarebbero accusate tra l'altro di associazione a delinquere, riciclaggio di denaro sporco e frodi, hanno detto le autorità. Secondo fonti vicine all'inchiesta, i nuovi arresti sarebbero legati in particolare al calcio del Sud e Centro America. Funzionari di polizia affermano che tra gli arrestati non risulterebbe il presidente della Fifa, Sepp Blatter mentre (sempre secondo il New York Times) ci sarebbe il presidente della Confederazione Sudamericana del Calcio, la Conmebol, il paraguayano Juan Angel Napout.

Oltre a Napout, tra i fermati ci sarebbe l'hondureno, Alfredo Hawit, il presidente della Concacaf, la confederazione regionale che comprende il Nord e il Centramerica oltre ai Caraibi. Entrambi sono vicepresidenti della Fifa e membri del comitato esecutivo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corruzione Fifa: tutte le tappe dello scandalo

Dal blitz dell'Fbi a Zurigo al voto in atto per la rielezione del presidente: i giorni che stanno sconvolgendo il mondo del calcio

Inchiesta, sponsor e opposizione: ecco perché Blatter si è dimesso dalla Fifa

Decisiva l'indagine dell'Fbi che lo ha isolato prima e colpito poi. Domande e risposte sulla fine del regno del colonnello Sepp

Pelè sulle dimissioni di Blatter: "Alla Fifa serve gente onesta"

O Rei commenta il terremoto ai vertici del calcio mondiale: "Tutti sono rimasti sorpresi, il calcio dovrebbe avvicinare le persone"

Scandalo Fifa, 53 conti bancari sospetti nell'inchiesta svizzera

Indagini su transazioni e pagamenti legati ai Mondiali 2018 e 2022, possibile interrogatorio anche per Blatter e Valcke

Fifa, quella tangente per il Mondiale 2002 finita su conti privati

Un ex dipendente della Conmbebol (Sud America) racconta il pagamento di 1,5 milioni di dollari finiti in tasca a Nicolàs Leoz (allora presidente) e ai suoi uomini

La svolta di Maradona: "Pronto a candidarmi alla presidenza Fifa"

El Pibe de Oro scende in campo per l'ennesima volta. E come le altre potrebbe restare solo...

Scandalo Fifa: pioggia di banconote (false) su Blatter

L'insolita contestazione inscenata da un attore inglese prima dell'annuncio della data del 26 febbraio 2016 per le future elezioni

Fifa, un rapporto accusa: "Federazioni calcistiche poco trasparenti"

168 su 209 non rendono pubblici i bilanci né comunicano la gestione dei contributi. Russia e Qatar nella lista nera, Italia promossa

Scandalo Fifa: entro dicembre il verdetto per Blatter e Platini

Nell'ufficializzare la richiesta di rinvio a giudizio, i responsabili della Federazione hanno anche comunicato i tempi massimi del procedimento

Commenti