Ivan Zaysev
Cev
Ivan Zaysev
Sport

Eurovolley: Ivan Zaytsev è pronto per la sfida contro i russi

Nel quarto di finale di stasera, lo "Zar" si aspetta una battaglia difficile. Ma non impossibile

Dentro o fuori. Chi si aggiudicherà la partita di stasera approderà alle semifinali, il 17 ottobre a Sofia; chi perderà, uscirà dal torneo. Il quarto di finale che andrà in scena alle 20.30 (diretta su Rai Sport 1) al Palayamamay di Busto Arsizio ripropone la finale dell'edizione 2013 del torneo continentale: Italia contro Russia. A favore dell'Italia gioca la vittoria conquistata un mese fa alla World Cup; la Russia, nella prima fase di questi Europei, è tornata il dream team che qualsiasi Nazionale teme.
Ivan Zaytsev conosce molto bene Muserskiy e compagni: appena sarà terminato il torneo continentale, lo attende la seconda stagione nel campionato russo, nelle fila della Dinamo Mosca. Chiediamo all'opposto azzurro un'analisi del match infuocato di cui sarà protagonista.

Che Russia ti aspetti?

"Molto arrabbiata, dopo che l'abbiamo battuta 3-0 ain Giappone. E rivoluzionata: coach Alekno ha modificato il modulo e ha appportato tanti cambiamenti tutti fondamentali. Per esempio, Mikhailov non ricopre più il ruolo di ricevitore ma di opposto e Muserskiy è tornato centrale". 

Avete a disposizione solo poche ore per prepararvi all'incontro.

"Nel prepartita di oggi studieremo a fondo gli avversari e analizzeremo nei dettagli le novità che troveremo in campo. Considero la partita di ieri contro la Finlandia oome le prove generali di quella che disputeremo stasera: direi che sono andate bene, anche se possiamo fare meglio".

Cosa, in particolare?

"In tutti i settori, a dire la verità. Rispetto al gioco che abbiamo espresso di recente, siamo calati un po': alla Coppa del mondo eravamo più attivi sul cambio palla e lottavamo con maggiore grinta per conquistare ogni break. Domani dobbiamo recuperare quella concretezza che a Tokyo ci ha messo la medaglia d'argento al collo".



Ti potrebbe piacere anche

I più letti