Eto'o - Sampdoria: si può più che fare
Getty Images
Eto'o - Sampdoria: si può più che fare
Sport

Eto'o - Sampdoria: si può più che fare

L'ex-interista vuole tornare in Italia e ci sono 500 mila euro di differenza tra domanda e offerta: accordo vicino

Samuel Eto'o alla Sampdoria. Quella che sembrava una pazza idea di Massimo Ferrero, si sta tramutando in realtà. Proseguono infatti fitti da una settimana i contatti fra le parti: già due gli incontri fra i dirigenti blucerchiati e l'agente del bomber camerunense, Claudio Vigorelli.

Un ottimismo, quello del club ligure, giustificato dalla volontà dell'attaccante ex Chelsea e Barcellona di tornare in Italia. L'idea è nata dieci giorni fa in un ristorante romano dopo Lazio-Sampdoria: una chiacchierata informale tra l'agente e il presidente della Sampdoria, con battuta finale dell'istrionico presidente sampdoriano: "Claudio, ci porti Eto'o?". L'immediato gradimento del calciatore all'eventualità di tornare a calcare i palcoscenici della Serie A ha quindi accellerato l'inattesa trattativa.

Un anno e mezzo di contratto a due milioni più bonus la richiesta dell'ex stella interista, 1,5 milioni annui la proposta sampdoriana. Restano da limare ancora diversi dettagli, ma da ambedue le parti filtra la volontà di chiudere l'accordo e al "Principe di Savoia" a Milano l'agente della punta dell'Everton lavora alacremente in tale senso. "Resta da trovare l'accordo sulle cifre, ma siamo ottimisti. C'è la volontà di riportare Samuel Eto'o in Italia. Vediamo in questi giorni cosa accadrà", è il telegrafico commento sulla vicenda da parte di Vigorelli, che a Genova non porterà invece il centrocampista, scuola Juve, Fausto Rossi. L'ex Valladolid è infatti destinato a restare sino a giugno nella Liga.

Calciomercato 2014/2015: il tabellone con acquisti e cessioni invernali

Ti potrebbe piacere anche

I più letti