Sassari torna a vincere, l'EA7 infila la sesta
Getty Images
Sassari torna a vincere, l'EA7 infila la sesta
Sport

Sassari torna a vincere, l'EA7 infila la sesta

I sardi superano Reggio Emilia, che lascia il primato a Milano e Venezia. Numeri e protagonisti dell'11a giornata

Quintetto base: l'11a giornata in cinque "flash"

1) Dall'EA7 quel punto in più. Nel weekend dei pareggi calcistici di Roma-Milan e Inter-Lazio arriva dal basket il punto vincente per la metropoli lombarda nella sfida incrociata contro la Capitale: senza Hackett come da copione e con Gentile ko dal secondo quarto per il riacutizzarsi del problema alla schiena, l'EA7 riesce comunque a imporsi sul parquet dell'Acea con 17 punti di Brooks e 16 di Kleiza, mentre Ragland sfodera in regia una prestazione da 9 punti e 7 assist in quella che è la sesta vittoria consecutiva in Campionato dell'Olimpia. L'ex Stipcevic (16) e Gibson (19) sono invece i top-scorer per la Virtus in una partita sì intensa, ma decisa più dalle difese che dagli attacchi.


Quintetto base: l'11a giornata in cinque "flash"

2) Venezia riemerge, Cantù affonda. Sconfitta in casa da Reggio Emilia nella sfida di vertice del turno precedente, la Reyer Venezia certifica la sua consistenza mentale andando subito a riscattarsi in quel di Cantù. A trascinare i lagunari un super-Goss (20 punti e 7 assist) e il solito, tostissimo Peric (19 punti, 9 rimbalzi), ma è tutta la squadra a reagire nell'unico momento difficile a cavallo tra terzo e ultimo quarto. L'opposto di Cantù, che si spegne con la stessa intensità con cui si era accesa per un mini-break che pareva averle fatto prendere l'inerza della partita: un limite già costato caro in passato ai brianzoli, ora relegati in fondo alla classifica dal quarto ko di seguito e con il serio rischio di rimanere fuori dalle Final Eight di Coppa Italia.

Quintetto base: l'11a giornata in cinque "flash"

3) Sassari inverte la rotta. Dopo il -22 di Trento e le due sconfitte per mezzo canestro contro Capo d'Orlando e la capolista Milano, nel pposticipo del lunedì il Banco di Sardegna torna alla vittoria di prestigio superando l'altra protagonista di vertice Reggio Emilia per 87-74. Vero successo terapeutico per gli uomini di Sacchetti, tra cui spicca un Dyson finalmente in versione bomber, anche se i suoi 25 punti nascondono un poco brillante 1/8 nelle triple; 19 punti anche per Dogan (che vince nettamente il duello in regia con Andrea Cinciarini) e brillante doppia-doppia per Lawal (18 + 12 rimbalzi). Tra gli ospiti 17 punti di Taylor, 11 di Drake Diener e 10 di Polonara, mentre - ed è uno dei fattori della sconfitta - è decisamente in ombra la pattuglia degli altri italiani.

Quintetto base: l'11a giornata in cinque "flash"

4) Sorprese e sorpresine. Continua la corsa di Trento, che travolge Pesaro fuori casa con gli italiani ancora una volta sugli scudi: 19 punti per Pascolo, 14 per Baldi Rossi, 13 per Spanghero. Turno più che positivo anche per Cremona, che vince a Bologna con 20 punti di Hayes e 16 di Luca Vitali, e da Avellino, che passa a Pistoia con 17 punti di Banks: se Trento continua a a confermarsi la rivelazione del Campionato, per le altre due è invece una sorpresa a metà. Perché non si può prescindere nel giudicarle dalla vincente esperienza di due coach come Cesare Pancotto e Frank Vitucci.


Quintetto base: l'11a giornata in cinque "flash"

5) Il Sud che ride, il Sud che piange. Continua la corsa ai piani alti dell'Enel Brindisi, che supera Capo d'Orlando con ben dieci giocatori a referto (top-scorer Mays con 22) e condivide così al momento il quarto posto in classifica con Trento. Undicesima sconfitta in altrettante partite per la sempre più fanalino di coda Caserta, superata in casa da una Varese che trova in un quasi perfetto Deane (6/8 da due, 1/2 nelle triple, 6/7 ai liberi) il trascinatore di giornata insieme con la garanzia Diawara (14). L'ennesimo ko vale l'esonero di coach Zare Markovski, che ha resistito così una giornata in più rispetto a Lele Molin, di cui aveva preso il posto: 6 panchine a 5. Con la squadra affidata ora a Enzo Esposito, che con Caserta ha vissuto in passato altri, ben più esaltanti momenti.

Gli highlights in tabellino

Punti. Mano calda, ma canestro (delle vittorie) vuoto: malgrado le prestazioni da top-scorer di giornata con 27 punti a testa, Sam Young (Caserta) e Dominique Archie (Capo d'Orlando) non riescono a evitare la sconfitta alle loro squadre. 

Rimbalzi. Migliore di specialità è ancora una volta O.D. Anosike (14), che nel successo di Avellino si dedica però più ai tabelloni che al canestro avversario (4 punti a referto). In doppia doppia vanno invece Ross (Pesaro, 19 punti e 13 rimbalzi), James (Brindisi, 11 e 13) e il già citato Archie (27 e 10).


Gli highlights in tabellino

Assist. Un italiano al comando: 8 sono infatti quelli di Cavaliero (Avellino), tallonato a una sola distanza da ben altri quattro giocatori: Goss (Venezia), Ragland (Milano), Hall (Pistoia) e Vitali (Cremona).

Mvp. Dominique Archie è anche il migliore di gironata per valutazione con un tabellino che dice 27 totali (4/6 da due e da tre, 7/8 dalla lunetta), 10 rimbalzi e pure 2 stoppate ai malcapitati avversari.

Risultati dell'11a giornata: Granarolo Bologna-Vanoli Basket Cremona 70-83, Acqua Vitasnella Cantù-Umana Reyer Venezia 73-77, Enel Brindisi-Upea Capo d'Orlando 78-73, Giorgio Tesi Group Pistoia-Sidigas Avellino 61-68, Pasta Reggia Caserta-Openjobmetis Varese 78-82, Consultinvest Pesaro-Dolomiti Energia Trento 57-76, Acea Roma-EA7 Emporio Armani Milano 68-79, Banco di Sardegna Sassari-Grissin Bon Reggio Emilia 87-74.

Classifica: EA7 Emporio Armani Milano e Umana Reyer Venezia 18 punti; Grissin Bon Reggio Emilia 16; Dolomiti Energia Trento, Enel Brindisi, Banco di Sardegna Sassari 14; Vanoli Cremona e Sidigas Avellino 12; Openjobmetis Varese 10; Granarolo Bologna, Giorgio Tesi Group Pistoia, Acea Roma, Upea Capo d'Orlando e Acqua Vitasnella Cantù 8; Consultinvest Pesaro 6; Pasta Reggia Caserta 0. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti