4^ tappa - Piccoli campioni crescono

Mentre la carovana si spostava in salita (e sotto la pioggia) un giovane e futuro campione vinceva

Elia Viviani alla partenza della tappa di oggi

Oggi è stata la tappa più lunga del Giro d’Italia: 246Km da Policastro a Serra San Bruno e due salite sul finale. Fin dall’inizio si sapeva che questa poteva essere una tappa insidiosa, poi il brutto tempo ha reso le cose ancora un po’ più difficili.

Per me è stata una tappa più che altro di trasferimento ma per tutti noi del Team Cannondale Pro Cycling è stata una giornata comunque buona perché i nostri scalatori sono arrivati nel primo gruppo.

A vincere oggi è stato Enrico Battaglin, un giovane talento del ciclismo italiano a conferma che una nuova generazione di campioni si sta
facendo notare e sta crescendo.
A presto, Elia
______________

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

3^ tappa - Ho preso 8' ma sono felice

Elia Viviani ha gurdato da lontano i big lottare ma ha lo stesso un motivo di festeggiare - Lo speciale sul Giro 2013

2^ tappa - Maglia rosa, addio

Una cronosquadre tutta d'un fiato tra scorci di Ischia che riempiono il cuore - lo speciale sul Giro d'Italia -

1^ tappa -"Ho sognato in rosa..."

Le sensazioni, i sogni, la (piccola) delusione di Elia Viviani dopo la prima tappa del Giro d'Italia 2013 - lo speciale -

Il Giro d'Italia di Elia Viviani

Tutte le emozioni e sensazioni del campione della Cannondale che ci racconterà giorno per giorno la sua corsa "rosa"

Le immagini più belle delle prime tre tappe

Luca Paolini guida la classifica generale, secondo Bradley Wiggins e terzo Rigoberto Uran Uran. Vincenzo NIbali è quinto a 31'' dalla maglia rosa

Commenti