Galliani ha incontrato Di Natale, la trattativa

Ieri a pranzo i dirigenti del Milan hanno parlato con l'attaccante dell'Udinese e con il suo procuratore, si profila un'offerta biennale - CALCIOMERCATO IN DIRETTA 

Domenica sera, in occasione di Udinese - Carpi, Antonio Di Natale darà il suo addio al calcio giocato. – Credits: ANSA

Idea Di Natale per il Milan o semplice pranzo e attestati di stima? Ieri Adriano Galliani e Ariedo Braida hanno incontrato a Milano Antonio Di Natale e il suo procuratore Bruno Carpeggiani. La punta bianconera, 158 reti in serie A con l'Udinese, era già stato seguito dai rossoneri nella scorsa stagione e ora sembra essere diventato la prima alternativa a Carlos Tevez. Secondo la Gazzetta dllo Sport già nella giornata di oggi potrebbe esserci un incontro tra lo staff del giocatore e il presidente friulano Pozzo. Di fronte ad una richiesta esplicita del numero dieci il patron friulano difficilmente negherebbe il permesso per fargli concludere la carriera in una grande squadra. Antonio Di Natale, nato nel 77 a Napoli, conta anche 42 presenze in nazionale e 11 reti. In carriera ha raccolto 583 partite e 258 gol vincendo due volte la classifica cannonieri.

Di Natale ha un contratto in scadenza con l'Udinese a giugno 2014 e dopo aver a lungo pensato di appendere le scarpe al chiodo ora sembra addirittura pronto a continuare fino a giugno 2015. Con due anni di carriera davanti la possibilità di un contratto con il Milan diventa così un'occasione irripetibile, ultimo treno per celebrare una carriera unica, iniziata ad Empoli nel 1996. Tra il 1997 e il 1999 è stato in prestito a Varese, Iperzola e Viareggio prima di cinque anni all'Empoli con 49 gol in 158 presenze. Nel 2004 accetta il trasferimento in Friuli dove diventa bandiera del club. È stato accostato per numero di reti segnate (67), ai calciatori Lionel Messi (82) e Cristiano Ronaldo (86), gli unici ad aver segnato più di lui dall'inizio della stagione 2009-2010 a dicembre 2011.

© Riproduzione Riservata

Commenti