Sport

L'ex Messina Daniel Prodan muore a 44 anni, infarto davanti alla tv

Il difensore romeno aveva giocato in serie B nel 2001. Presente ai mondiali del 1994 ha giocato anche con Atletico Madrid e Rangers

Dramma per lo sport rumeno e per la famiglia di Daniel Prodan, ex calciatore molto noto in patria e deceduto ieri dopo un arresto cardiaco a 44 anni. Nato in Transilvania nel 1972 Prodan ha fatto a lungo parte della nazionale romena dove ha raccolto 54 presenze segnando un gol e partecipando ai mondiali di Usa 1994 e agli Europei inglesi del 1996.

Prodan è rimasto vittima di un infarto mentre guardava la tv nella sua casa di Bucarest. La moglie ha immediatamente chiamato i soccorsi ma dopo tre ore di tentata rianimazione i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. L'ex difensore non aveva mai sofferto di problemi cardiaci anche se la sua carriera da calciatore si era chiusa presto, a 31 anni, nel National Bucarest. 

Cresciuto nella squadra della sua città, l'Olimpia Satu Mare, Prodan era diventato una stella della Steaua di Bucarest per poi passare in Liga, all'Atletico Madrid, nel 1997/1998. Nel 2001, dopo tre anni tra Scozia (con i Rangers) e Romania (ritorna alla Steaua e poi al National di Bucarest), Prodan era arrivato in serie B con la maglia del Messina nella stagione 2001/2002 raccogliendo 5 presenze e segnando anche un gol all'esordio contro il Vicenza. 

Getty Images
Daniel Prodan durante i mondiali di Usa 1994 con la Romania.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti